4-8 Settembre: la XIII^ Edizione

Nell’anno in cui 4 miliardi di abitanti del pianeta vengono chiamati esprimere il proprio voto in elezioni nazionali o sovranazionali, il Festival della Politica accenderà i riflettori sul modo in cui le giovani generazioni abitano e immaginano le polis del nostro tempo. Filo conduttore dell’edizione saranno i giovani, il loro futuro, la loro condizione nella società e il loro rapporto con la politica, nonché il modo i cui i grandi nodi dell’attualità nazionale e internazionale si riflettono sulla generazione Z determinando sfide, inquietudini e nuove prassi politiche.

 

A partire dall’anteprima di mercoledì 4 settembre e fino a domenica 8, il programma della XIII^ Edizione del Festival proporrà decine di appuntamenti tra dibattiti, lectio magistralis, workshop, presentazioni di libri, appuntamenti teatrali, più una programmazione di cinema all’aperto.

 

Due saranno i curatori dell’Edizione: Pietro Del Soldà e Sara Sanzi.
Pietro Del Soldà – filosofo, scrittore e autore – è soprattutto una delle voci più note e seguite della radio italiana. Autore storico di Rai Radio 3, ha in particolare firmato e condotto le trasmissioni Radio3Mondo e Tutta la Città ne Parla. Già docente universitario a Roma, Venezia e Urbino, ha pubblicato saggi di grande successo a cavallo tra filosofia e analisi sociale.
Sara Sanzi è anch’essa autrice e conduttrice radiofonica, con una grande esperienza di lavoro e ricerca sulle problematiche delle giovani generazioni. Per Rai Radio3 si è occupata della produzione e realizzazione di trasmissioni come Expat (seguitissima trasmissione sui problemi e le esperienze dei giovani italiani trasferitisi all’estero), Tutta la città ne parla, Zarathustra, oltre che dell’offerta podcast e multimediale.

 

Oltre 60 ospiti si daranno appuntamento nelle piazze di Mestre. Sui palchi del Festival prenderanno voce le esperienze di vita, le prospettive e le proposte politiche di under 30 attivi in diverso modo nei mondi dell’ecologia, della cultura e della politica. Le loro riflessioni si incroceranno con quelle di affermati economisti e sociologi del lavoro, demografi, politologi, filosofi, firme del giornalismo tra le più autorevoli.
Un’occasione non comune per tessere un dialogo tra giovani – talvolta giovanissimi – attivisti e alcuni tra i più affermati analisti e accademici del panorama italiano.

 

La lista degli ospiti e il programma completo del Festival della Politica 2024 saranno pubblicati su questo sito nell’ultima decade di luglio. Anticipazioni e approfondimenti verranno diffusi attraverso i profili social del Festival della Politica. Stay tuned!