Protagonisti

Matteo Angeli
(1987). Giornalista e saggista. Fa parte della redazione della rivista ytali.com, per la quale segue principalmente l’attualità politica italiana e internazionale. È l’autore de “Il pensiero che muove la politica” (ytali, 2018), “Europa sovrana” (ytali, 2019) e, insieme a Marco Michieli, di “Raccontare la politica” (ytali, 2020). È inoltre responsabile della comunicazione e della programmazione eventi per l’Associazione parlamentare europea, think tank legato al Parlamento europeo e basato a Strasburgo.
giovedì 26 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Covid. Pensiero magico, pensiero filosofico
Donatella Di Cesare, Caterina Resta, Guido Moltedo, Matteo Angeli
Roberta Bracciale
Docente universitario. Professoressa in Sociologia dei media all’Università di Pisa, dove dirige MediaLab - Big data in social & political research. È ricercatrice associata all'Istituto di informatica e telematica (IIT), del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) a Pisa e ricercatrice associata al Laboratorio DeVisu, del Politecnico Hauts-de-France (Valenciennes). È nel Consiglio direttivo dell'Associazione Italiana di Comunicazione Politica. I suoi interessi di ricerca si concentrano sull'impatto sociale dei media digitali, con un'attenzione speciale alla comunicazione politica e alle prospettive metodologiche applicate all'analisi dei social media. Insieme a Gianpietro Mazzoleni ha pubblicato “La politica pop online. I meme e le nuove sfide della comunicazione politica” (Il Mulino, 2019).
sabato 28 Novembre, Ore 12:00, Streaming
USA2020: elezioni, social media e pandemia
Roberta Bracciale, Martina Carone
Massimo Cacciari
(1944). Filosofo, docente universitario e politico. Laureato in Filosofia all’Università di Padova, nel 1980 diviene Professore associato di Estetica presso l'Istituto di Architettura di Venezia dove, nel 1985, diventa Professore ordinario. Nel 2002 fonda la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele a Cesano Maderno, di cui è Preside fino al 2005 e nella quale insegna Estetica e Forme del Fare. È tra i fondatori di alcune riviste di filosofia che hanno segnato il dibattito dagli anni Sessanta agli anni Ottanta, tra cui “Angelus Novus”, “Contropiano” e “Il Centauro”. A livello politico, è stato Sindaco della città di Venezia dal 1993 al 2000 e dal 2005 al 2010. Ha pubblicato recentemente i saggi “Re Lear. Padri, figli, eredi” (Saletta dell'Uva, 2015), “Teologia e politica al crocevia della storia” (con Mario Tronti, Alborversorio, I ed. 2007; II ed. 2015), “Filologia e filosofia” (Bononia University Press, 2015), “Senza la guerra” (con Lucio Caracciolo, Ernesto Galli della Loggia ed Elisabetta Rasy, Il Mulino, 2016), “Occidente senza utopie” (con Paolo Prodi, Il Mulino, 2016), “Generare Dio” (Il Mulino, 2017), “La mente inquieta. Saggio sull'Umanesimo” (Einaudi, 2019), “Il lavoro dello spirito” (Adelphi, 2020) e “Le sette parole di Cristo” con Riccardo Muti (Il Mulino, 2020).
domenica 29 Novembre, Ore 18:30, Streaming
Formazione e innovazione tecnologica. Investire sui giovani per far ripartire l'Italia
Gaetano Manfredi, Massimo Cacciari
Martina Carone
Consulente di Comunicazione. Laurea magistrale in Scienze di governo e comunicazione pubblica alla LUISS. Consulente di Quorum e YouTrend, si occupa di comunicazione per partiti politici, candidati, enti e associazioni. Già communication manager di Fino a Prova Contraria, social media specialist per YouTrend, Quorum e Election Days da fine 2015. Ha lavorato a diverse campagne elettorali, da Beppe Sala a Nicola Zingaretti, da Sinistra Italiana al Partito Democratico. Sì occupa di formazione in social media e copywriting, tiene un blog - Politica e Popcorn - sulla comunicazione politica per “Linkiesta”
sabato 28 Novembre, Ore 12:00, Streaming
USA2020: elezioni, social media e pandemia
Roberta Bracciale, Martina Carone
Maria Chiara Carrozza
(1965). Docente di Bioingegneria Industriale alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, di cui è stata anche Rettore. Già Ministro dell'Istruzione dal 2013 al 2014, è responsabile dell’Area “Neuro-Robotics” dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna. Dal 2016/17 ha presieduto il panel di FET Flagships Program per la Commissione Europea, DG Communication Networks, Content and Technology. È co-fondatrice della start-up Iuvo, uno spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna che si occupa di tecnologie indossabili per assistenza personale. Dal 2015 è consigliere di amministrazione di Piaggio. Dal 2018 è Direttore Scientifico della Fondazione Don Gnocchi.
venerdì 27 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Una nuova missione per la scienza e la tecnologia: salvare l'umanità
Maria Chiara Carrozza, Antonio Gnoli, Massimo Donà
Donatella Di Cesare
(1956). Filosofa. Laureatasi in Filosofia alll'Università della Sapienza di Roma, ha conseguito il dottorato presso l'Università di Tübingen. Dal 2001 è professoressa al Dipartimento di Filosofia della Sapienza di Roma dove ha insegnato prima Filosofia del linguaggio e, a partire dal 2011, Filosofia teoretica. Oltre ad aver tenuto conferenze in molte città europee e statunitensi, è stata professoressa ospite a Colonia e Friburgo (Germania) e Distinguished Visiting Professor of Arts and Humanities alla Pennsylvania State University (Stati Uniti, 2007). Scrive per La Stampa, L’Espresso, il Manifesto. Autrice di numerosi saggi e articoli, gli ultimi volumi pubblicati sono “Heidegger e gli ebrei. I «Quaderni neri»” (Bollati Boringhieri, 2016), “Terrore e modernità” (Einaudi, 2017), “Stranieri residenti. Una filosofia della migrazione” (Bollati Boringhieri, 2017) “Marrani. L'altro dell'altro” (Bollati Boringhieri, 2018), “Sulla vocazione politica della filosofia” (Bollati Boringhieri 2018), “Virus sovrano? L'asfissia capitalistica” (Bollati Boringhieri, 2020) e “Il tempo della rivolta (Bollati Boringhieri, 2020).
giovedì 26 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Covid. Pensiero magico, pensiero filosofico
Donatella Di Cesare, Caterina Resta, Guido Moltedo, Matteo Angeli
Giovanni Diamanti
(1989) consulente politico. Socio fondatore di Quorum e YouTrend. Si è occupato di diverse campagne elettorali: tra i candidati per i quali ha lavorato come stratega e consulente della comunicazione ci sono Debora Serracchiani, Beppe Sala, Pierfrancesco Majorino, Nicola Zingaretti. Docente di storytelling politico alla Scuola Holden, è membro del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Comunicazione Politica. È analista politico per Linkiesta, editorialista de Il Gazzettino, ha pubblicato articoli per Europa, Il Fatto Quotidiano, La Stampa, Aspenia, LiMes, L’Espresso. È coautore di “Una nuova Italia. Dalla comunicazione ai risultati, un'analisi delle elezioni del 4 marzo” (2018), di “Fenomeno Salvini. Chi è, come comunica, perché lo votano” (2019), editi da Castelvecchi e di “I segreti dell'urna. Storie, strategie e passi falsi delle campagne elettorali” (Utet, 2020).
venerdì 27 Novembre, Ore 18:30, Streaming
Il ruolo dell'opinione pubblica e della comunicazione nella gestione dell'emergenza
Giovanni Diamanti, Filippo Sensi
Massimo Donà
(1957). Filosofo, docente universitario e musicista. Laureatosi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Venezia, alla fine degli anni Ottanta inizia una collaborazione con la rivista di architettura "Anfione-Zeto", della quale dirige ancora oggi la rubrica “Theorein”. In quegli stessi anni fonda, con Massimo Cacciari e Romano Gasparotti, la rivista "Paradosso". Negli anni Novanta insegna Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, fino a quando diventa professore ordinario di Teoretica presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Fa parte del comitato scientifico della Festa della Filosofia ed ha scritto diversi saggi e articoli per riviste, settimanali e quotidiani di vario genere. Ha pubblicato, tra i tanti, i saggi "Filosofia del vino" (Bompiani, 2003), "Misterio grande. Filosofia di Giacomo Leopardi" (Bompiani, 2013), "Tutto per nulla. La filosofia di William Shakespeare" (Bompiani, 2016), "Pensieri bacchici. Vino tra filosofia, letteratura, arte e politica" (Saletta dell'Uva, 2016), “La filosofia dei Beatles” (Mimesis, 2018), “Un pensiero sublime. Saggi su Giovanni Gentile” (Inschibboleth, 2018), “Dell’acqua” (Nave di Teseo, 2019) e “L'irripetibile. Il paradosso di Dada” (Castelvecchi, 2020). In campo musicale a tutt’oggi ha all’attivo diversi dischi incisi con diversi suoi gruppi, tutti prodotti con la etichetta discografica Caligola Records.
sabato 28 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Il vaccino al tempo della democrazia
Alberto Mantovani, Antonio Gnoli, Massimo Donà
venerdì 27 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Una nuova missione per la scienza e la tecnologia: salvare l'umanità
Maria Chiara Carrozza, Antonio Gnoli, Massimo Donà
domenica 29 Novembre, Ore 12:00, Streaming
L’Europa davanti al virus
Massimo Livi Bacci, Antonio Gnoli, Massimo Donà
Piero Fassino
(1949). Politico. Laureato in Scienze Politiche, è stato Segretario Nazionale dei Democratici di Sinistra, deputato, membro della commissione Esteri della Camera, membro della Delegazione Italiana presso il Consiglio d'Europa e presso l'assemblea parlamentare NATO, Presidente dell'internazionale Socialista per il Medio Oriente. È stato inoltre Sindaco di Torino dal 2011 al 2016. È stato rieletto alla Camera dei Deputati per il Partito Democratico in seguito alle elezioni politiche del 2018. È attualmente Presidente onorario del CESPI (Il Centro Studi di Politica Internazionale). È autore di saggi e di interventi di carattere politico, sociale ed economico, tra cui “Sicurezza e Giustizia. Conversazioni con Paolo Borgna” (Donzelli, 2001), “Per passione” (Rizzoli, 2003), “Giustizia globale” (con Amartya K. Sen e Sebastiano Maffettone, Il Saggiatore, 2006), “Pd davvero” (La nave di Teseo, 2017) e “Tav. Perchè si” (La nave di Teseo, 2018) con Sergio Chiamparino.
sabato 28 Novembre, Ore 18:30, Streaming
In viaggio verso il futuro che verrà
Antonio Polito, Piero Fassino, Nicola Pellicani
Antonio Gnoli
(1949). Giornalista e saggista. Laureato in Filosofia, è stato capo redattore delle pagine culturali de La Repubblica con cui attualmente continua la collaborazione. Ha curato saggi su Rilke, Kojève, Dick, Dos Passos e tra i suoi ultimi libri si ricordano “I filosofi e la vita” (con Franco Volpi, Milano, Bompiani, 2010), “I corrotti e gli inetti. Conversazioni su Machiavelli” (con Gennaro Sasso, Milano, Bompiani, 2013), “Passo d'uomo” (con Francesco De Gregori, Laterza, 2016) e “In Te Mi Specchio. Per Una Scienza dell’Empatia” (con Giacomo Rizzolati, BUR, 2016).
sabato 28 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Il vaccino al tempo della democrazia
Alberto Mantovani, Antonio Gnoli, Massimo Donà
venerdì 27 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Una nuova missione per la scienza e la tecnologia: salvare l'umanità
Maria Chiara Carrozza, Antonio Gnoli, Massimo Donà
domenica 29 Novembre, Ore 12:00, Streaming
L’Europa davanti al virus
Massimo Livi Bacci, Antonio Gnoli, Massimo Donà
Massimo Livi Bacci
(1936). Demografo, ha compiuto gli studi classici e si è laureato presso la Facoltà di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” dell’Università di Firenze. Nel 1960-61 studia negli Stati Uniti alla Brown University. Inizia la carriera universitaria nell’Università di Roma e diventa Professore ordinario di Demografia presso l’Università di Firenze nel 1966. Ha trascorso lunghi periodi di studio ed insegnamento negli Stati Uniti, in Messico, in Brasile e in vari paesi europei. È Accademico dei Lincei (dal 1985) , membro della American Philosophical Society (dal 2004), della Japan Academy (2008), della Real Academia de la Historia (Madrid, 2015). Nel 2001 gli è stato assegnato il Premio Invernizzi per l’Economia. Dal 2009 è professore emerito dell’Università di Firenze. Per vent’anni (dal 1973 al 1993) è stato alla testa – prima come segretario generale, poi come Presidente – della International Union for the Scientific Study of Population (IUSSP), la grande società scientifica di studi demografici di cui è attualmente presidente onorario. La sua attività scientifica ha riguardato vari aspetti della demografia italiana e mondiale, attuale e storica. I suoi studi si concentrano sull'analisi delle popolazioni americane dopo la conquista e le intersezioni tra dinamiche demografiche e politiche sociali. È tra gli animatori del sito web Neodemos (www.neodemos.it), dedicato a temi demografici e di politica sociale.
domenica 29 Novembre, Ore 12:00, Streaming
L’Europa davanti al virus
Massimo Livi Bacci, Antonio Gnoli, Massimo Donà
Gaetano Manfredi
(1964). Ingegnere e dottore di ricerca in Ingegneria delle Strutture, è professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni dal 2000. È stato Rettore dell’Università di Napoli "Federico II" dal 2014 al 2020. Attualmente è il Ministro dell'Università e della ricerca. È stato membro del Consiglio Superiore del Lavori Pubblici e della Commissione Grandi Rischi. Ha inoltre svolto il ruolo di Consigliere del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione dal 2006 al 2008. Autore o curatore di numerosi libri e di oltre 400 lavori scientifici, ha svolto attività di ricerca di tipo teorico e sperimentale prevalentemente nei campi dell’ingegneria sismica e delle strutture e dei materiali innovativi, coordinando numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali.
domenica 29 Novembre, Ore 18:30, Streaming
Formazione e innovazione tecnologica. Investire sui giovani per far ripartire l'Italia
Gaetano Manfredi, Massimo Cacciari
Alberto Mantovani
(1948). Professore Ordinario di Patologia Generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano e, dal 10 ottobre 2005, Direttore Scientifico di Humanitas. Lauureato in Medicina e Chirurgia, dopo la specializzazione in oncologia ha lavorato in Inghilterra al Chester Beatty Research Institute di Londra e negli Stati Uniti presso i National Institutes of Health. È stato Capo del Dipartimento di Immunologia e Biologia Cellulare dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano. I suoi interessi si sono focalizzati da sempre sui meccanismi di difesa immunologica, con particolare riferimento ai sistemi di difesa più primitivi (immunità innata). I suoi studi hanno contribuito alla scoperta della grande superfamiglia delle chemochine. Per la sua attività di ricerca ha ricevuto diversi premi nazionali e internazionali. Le analisi bibliometriche lo indicano come uno dei 100 immunologi più citati degli ultimi 20 anni nella letteratura scientifica internazionale.
sabato 28 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Il vaccino al tempo della democrazia
Alberto Mantovani, Antonio Gnoli, Massimo Donà
Guido Moltedo
(1949). Giornalista. Già caporedattore Esteri del quotidiano "Europa", è stato vicedirettore de "Il Manifesto", sotto la direzione di Luigi Pintor e ha collaborato con "Le Monde Diplomatique" e l'"Harvard International Juornal of Press/Politics". Dal 2015 è direttore di ytali.com, magazine online di cultura e politica. È anche autore di saggi e biografie, tra cui "L'altra America. Kerry e la nuova frontiera" (BUR, 2004), "Barack Obama. La rockstar della politica americana" (Utet, 2007) e "Politica è narrazione. Da Obama a Vendola" (Manifestolibri, 2011).
giovedì 26 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Covid. Pensiero magico, pensiero filosofico
Donatella Di Cesare, Caterina Resta, Guido Moltedo, Matteo Angeli
Antonio Pascale
(1966). Giornalista e scrittore. Collabora con Il Mattino, Il Messaggero, il Corriere della Sera e il Post. Tra le sue pubblicazioni: “La città distratta” (L'ancora del mediterraneo, 1999), “La manutenzione degli affetti” (Einaudi, 2003), “Passa la bellezza” (Einaudi, 2005), “Best Off”, antologia di testi apparsi su alcune riviste letterarie (Minimum Fax 2005), “Scienza e sentimento” (Einaudi 2008), “Democrazia: cosa può fare uno scrittore?”, tratto da Biennale Democrazia con Luca Rastello (Codice Edizioni 2011), “Di cosa stiamo parlando?” (Autori Vari, a cura di Filippo La Porta, Enrico Damiani Editore, 2017).
giovedì 26 Novembre, Ore 18:30, Streaming
Elogio della crescita felice
Chicco Testa, Antonio Pascale
Nicola Pellicani
(1961). Giornalista e politico. È giornalista del Gruppo Editoriale "L’Espresso", lavora a "La Nuova Venezia". Collabora con "La Repubblica". Dal 2007 è il segretario della Fondazione Gianni Pellicani, un soggetto di cultura politica che si occupa prevalentemente delle città contemporanea e della storia politica e sociale di Venezia, per cui ha seguito e curato numerose pubblicazioni. È ideatore e promotore del Festival della Politica, giunto nel 2020 alla decima edizione. È stato Consigliere comunale e metropolitano a Venezia dal 2015 al 2020 e, dal marzo 2018, è deputato della XVIII legislatura.
sabato 28 Novembre, Ore 18:30, Streaming
In viaggio verso il futuro che verrà
Antonio Polito, Piero Fassino, Nicola Pellicani
Antonio Polito
(1956). Giornalista e politico. È stato il fondatore e direttore (dal 2002 al 2006 e dal 2008 al 2010) del quotidiano Il Riformista. Dal 2011 è editorialista del Corriere della Sera, di cui è vicedirettore dal maggio 2015. Inizia l'attività giornalistica presso la redazione napoletana de l'Unità, per cui lavora dal 1975 al 1982, avvicinandosi alla corrente politica del migliorismo. Dal 2006 al 2008 è stato senatore eletto nelle fila de La Margherita. Dal 2014 al 2015 è stato direttore del Corriere del Mezzogiorno e nel 2015 ha vinto il Premio Giuseppe Tatarella per il giornalismo politico. Fa parte di numerosi centri studi e associazioni internazionali, tra i quali "Policy network", "Les Progressistes" e Aspen Institute. Dal 2006 al 2009 è stato vicepresidente della Fondazione Italia USA. È autore di due libri-intervista (con Eric Hobsbawm e con Ralf Dahrendorf) e di “Contro i papà” (Rizzoli 2012); “In fondo a destra” (Rizzoli 2013); “Riprendiamoci i nostri figli” (Marsilio 2017, premio Pavese 2018); “Prove tecniche di resurrezione” (Marsilio 2018); “Il muro che cadde due volte” (Solferino 2019); “Le regole del cammino. In viaggio verso il tempo che ci attende” (Marsilio 2020).
sabato 28 Novembre, Ore 18:30, Streaming
In viaggio verso il futuro che verrà
Antonio Polito, Piero Fassino, Nicola Pellicani
Caterina Resta
(1953). Filosofa. È professore ordinario di Filosofia teoretica presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli studi di Messina, dove svolge la propria attività scientifica e didattica. Conduce prevalentemente la propria ricerca nell’ambito della filosofia del Novecento, occupandosi soprattutto del pensiero di Martin Heidegger e di quegli autori di area tedesca che, con lui, hanno contribuito a tracciare l’orizzonte del nichilismo. Da alcuni anni è impegnata nell’elaborazione di un’originale prospettiva geofilosofica, entro la quale ripensare le grandi questioni del nostro tempo, attraverso una complessiva riconsiderazione di autori e temi legati alla riflessione sulla natura e sul senso dell’abitare dell’uomo sulla terra. Tra le sue ultime pubblicazioni “Geofilosofia del Mediterraneo” (Mesogea, 2012), “Nichilismo tecnica mondializzazione. Saggi su Schmitt, Junger, Heidegger e Derrida” (Mimesis, 2013), “La passione dell'impossibile. Saggi su Jacques Derrida” (Il Nuovo Melangolo, 2016) e ha curato il volume “Tentazione di Siracusa” di Jacques Derrida (Mimesis, 2019).
giovedì 26 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Covid. Pensiero magico, pensiero filosofico
Donatella Di Cesare, Caterina Resta, Guido Moltedo, Matteo Angeli
David Sassoli
(1956). Giornalista e politico. È Presidente del Parlamento Europeo dal luglio 2019. Giornalista professionista dal 1986, è stato vicedirettore del TG1 dal 2006 al 2009. Nel 1985 incomincia a collaborare con la redazione romana del quotidiano Il Giorno, negli anni successivi diventa inviato di cronaca del TG3. Collabora inoltre con il giornalista Michele Santoro nei programmi “Il rosso e il nero” e “Tempo reale”. Nel 1996 conduce la trasmissione pomeridiana “Cronaca in diretta” su Rai 2. Nel 1999 entra nella redazione del TG1 in qualità di inviato speciale, passando poi alla conduzione del Telegiornale. Eletto parlamentare europeo per il Partito Democratico nella legislatura 2009-2014, ha ricoperto il ruolo di capo della delegazione PD all'interno dell'Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici. Rieletto parlamentare alle Europee del 2014, è stato Vicepresidente del Parlamento europeo da luglio 2014 a maggio 2019.
domenica 29 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Una nuova Europa. Strategie e scenari per il futuro
David Sassoli, Marco Zatterin
Filippo Sensi
(1968). Giornalista, blogger e politico. È stato vicedirettore di “Europa” e collaboratore per “Wired" e “Corriere della Sera". Nel gennaio del 2010 ha fondato Nomfup, un noto blog dedicato alla comunicazione politica, prima di essere nominato nel  2014  capo ufficio stampa del PD e portavoce di Matteo Renzi, nonché direttore responsabile di YouDem. È stato portavoce e capoufficio del presidente del Consiglio dei Ministri durante il governo Renzi. Dal 2018 è deputato.
venerdì 27 Novembre, Ore 18:30, Streaming
Il ruolo dell'opinione pubblica e della comunicazione nella gestione dell'emergenza
Giovanni Diamanti, Filippo Sensi
Chicco Testa
(1952). Politico, manager, già segretario nazionale e presidente di Legambiente. Attualmente è Presidente FISE Assoambiente. Laureato in filosofia, è stato alla guida di diverse società, come Enel, Acea, Wind. È giornalista e pubblica su diversi quotidiani e riviste (Corriere della Sera, Il Foglio, Il Riformista). È stato Professore universitario incaricato presso le Università di Roma (Luiss), Macerata e Napoli. Tra i libri pubblicati: “Contro(la)natura” (Marsilio, 2014), “Troppo facile dire no” (con Sergio Staino, Marsilio, 2017), “Elogio della crescita felice” (Marsilio, 2020).
giovedì 26 Novembre, Ore 18:30, Streaming
Elogio della crescita felice
Chicco Testa, Antonio Pascale
Marco Zatterin
(1961). Giornalista. Ha lavorato per Il Globo, Italia Oggi, L’Indipendente e La Stampa. Per il quotidiano torinese, di cui è attualmente Vicedirettore, ha diretto le pagine economiche ed è stato corrispondente da Bruxelles. Cura il blog Stranaeuropa. Ha vinto il Premio Spinelli per il giornalismo europeo nel 2014. Ha pubblicato, tra gli altri, "In viaggio con Sherlock Holmes" (Il Minotauro, 1994), "Trafalgar.La battaglia che fermò Napoleone" (Rizzoli, 2005), "Il gigante del Nilo. Storia e avventure del Grande Belzoni" (Il Mulino, 2008), "Ezio Gribaudo. «La Stampa» ...dipinta" (Gli Ori,2020).  
domenica 29 Novembre, Ore 17:00, Streaming
Una nuova Europa. Strategie e scenari per il futuro
David Sassoli, Marco Zatterin