Protagonisti

Gennaro Acquaviva
(1935) Politico. Si forma nelle organizzazioni cattoliche ed è dirigente delle ACLI fino al 1969. Entra nel PSI dopo il 1972 e ne è esponente di rilievo per oltre vent’anni. Senatore per due legislature (X e XI), dal 2002 ha dato vita alla Fondazione Socialismo, di cui è presidente, privilegiando attività di formazione politica per giovani e di ricerca storico-politica. Nel 2021 pubblica per Marsilio “Il riformismo di Gianni De Michelis”.  
domenica 12 Settembre, Ore 12:00, Chiostro M9
Il riformismo di Gianni De Michelis
Gennaro Acquaviva, Laura Fincato, Livio Karrer
Tiziana Agostini
Filologa e studiosa di genere. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni. Tra i suoi libri ricordiamo “Le donne del Nordest” (Marsilio, 2007); “Alle radici della disuguaglianza. Manuale di pari opportunità” (Marcianum Press, 2011); “Venezia. Antologia dei grandi scrittori” (Biblioteca dell'Immagine, 2012) e “Rotary, felici al meglio” (Supernova, 2019). È stata vicepresidente dell’Ateneo Veneto di Venezia dal 2005 al 2008. È stata assessora nella città di Venezia alle Attività culturali, Cittadinanza delle donne dal 2010 al 2013 e nel 2014 Assessora alle Politiche Educative e della Famiglia.
giovedì 9 Settembre, Ore 18:30, Corte M9
Di qua dall'acqua. Storie di Mestre
Daniela Spagnol, Tiziana Agostini
Zahra Ahmadi
(1989). Imprenditrice e attivista. Gestrice di un noto ristorante di Kabul, partecipa attivamente al movimento giovanile, spontaneo e pacifico, che si oppone al rientro dei talebani. Dopo la caduta del governo di Ashraf Ghani, il fratello di Zahra, esule in Italia, lancia un appello perché venga messa in salvo dalle rappresaglie dei talebani saliti al potere. Divenuta oggetto di una maratona di solidarietà partita da Venezia, il 19 agosto 2021 Zahra raggiunge Roma su un volo del ponte aereo organizzato dalle forze armate italiane.
sabato 11 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Afghanistan: un popolo in trappola a vent’anni dall’11 settembre
Zahra Ahmadi, Piero Fassino, Renzo Guolo, Marco Damilano
Stefania Aloia
(1967) Giornalista. Compie i primi passi nei settimanali locali e nell’edizione torinese de Il Giornale. Nel 2008 entra a La Repubblica. Nel quotidiano romano diviene caporedattrice centrale e, dal 2021, vicedirettrice.
domenica 12 Settembre, Ore 18:30, Chiostro M9
Ambiente è salute
Emanuele Coccia, Ilaria Capua, Vittoria Doretti, Martina Rogato, Stefania Aloia
Marianna Aprile
(1976) Giornalista. Inizia sin da giovane a collaborare con numerose testate, tra cui l'agenzia di service giornalistici Vespina. Si occupa trasversalmente di molti temi (economia, gossip, cultura, spettacoli, politica, nautica di lusso). Collabora con Novella 2000, per poi approdare alla rivista Oggi. Si fa conoscere anche grazie a interventi in programmi come Otto e mezzo su La7. La Rai la chiama in veste di autrice e conduttrice del talk show politico Millennium. Nel 2019 pubblica il libro “Il grande inganno” (Piemme).
sabato 11 Settembre, Ore 11:30, Corte M9
Il grande inganno
Marianna Aprile, Martina Carone
Roberto Arditti
(1965) Giornalista. Ha diretto Rtl 1012.5 News e Il Tempo ed è stato per molti anni uno degli autori di Porta a Porta. È stato direttore comunicazione e relazioni esterne della manifestazione Expo 2015 e nel 2016 ha fondato Kratesis Advisory Partners, di cui è presidente. Da aprile 2018 è direttore editoriale e membro del consiglio di amministrazione di Base Per Altezza, società che edita le testate Formiche, Formiche.net ed Airpress.
giovedì 9 Settembre, Ore 18:00, Chiostro M9
Un'agenda per la salute
Antonella Viola, Roberto Arditti
giovedì 9 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Politiche urbane per la ripartenza
Luigi Brugnaro, Dario Nardella, Roberto Arditti
Silvia Avallone
(1984) Scrittrice e poetessa. Nel 2007 pubblica la raccolta di poesia “Il libro dei vent’anni”, vincitrice del Premio “Alfonso Gatto” sezione giovani. Nel 2010 pubblica “Acciaio”, con il quale vince premio “Campiello Opera Prima”, il premio “Flaiano” e si classifica seconda al premio “Strega 2010”. Il suo ultimo romanzo, “Un’amicizia”, è uscito in Italia per Rizzoli nell’autunno 2020. L’8 marzo 2021 viene invitata dal Presidente Mattarella a tenere il discorso per il giorno della Donna. Collabora con Il Corriere della Sera, La lettura e 7.
sabato 11 Settembre, Ore 17:30, Chiostro M9
Un'amicizia
Silvia Avallone, Francesca Schianchi
Gianni Belloni
(1967) Giornalista. Già coordinatore dell’Osservatorio ambiente e legalità di Venezia, è nel comitato scientifico del Laboratorio di analisi e ricerca sulla criminalità organizzata dell’Università di Torino. Ha scritto inchieste e reportage sulla criminalità organizzata per quotidiani e riviste. Nel 2018 ha pubblicato “Come pesci nell'acqua. Mafie, impresa e politica in Veneto” (con Antonio Vesco, Donzelli).
sabato 11 Settembre, Ore 12:30, Chiostro M9
Pascoli di carta
Giannandrea Mencini, Gianni Belloni
Annalena Benini
(1975) Giornalista. È al Foglio dal 2001 e scrive di cultura e società. Si occupa della rubrica di libri “Lettere rubate” e dell’inserto “Il Figlio”, che è anche un podcast. Per Rai3 ha scritto e condotto il programma tivù “Romanzo italiano”. Il suo ultimo libro è “I racconti delle donne” (Einaudi, 2019).
sabato 11 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Marie Curie
Antonio Gnoli, Annalena Benini, Umberto Curi
Laura Boella
(1949) Filosofa. È stata professoressa ordinaria di Filosofia Morale e di Etica dell’ambiente presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università Statale di Milano. Ha dedicato numerosi studi al pensiero femminile del ’900, in particolare a Hannah Arendt, Simone Weil, Maria Zambrano e Edith Stein. Tra le sue ultime pubblicazioni: “Cuori pensanti. 5 brevi lezioni di filosofia per tempi difficili” (Chiarelettere, 2020), “Hannah Arendt. Un umanesimo difficile” (Feltrinelli, 2020).
venerdì 10 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Maria Zambrano
Antonio Gnoli, Laura Boella, Armando Savignano
Daria Bonfietti
(1945) Attivista e politica. Nel 1988 costituisce l'Associazione dei Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, disastro aereo nel quale aveva perso la vita il fratello Alberto, e ne diventa la Presidentessa. Nel 1994 è eletta alla Camera dei Deputati nella lista del Partito Democratico della Sinistra (PDS). Dal 1996 al 2006 è Senatrice della Repubblica. Nel 2007 ha inaugurato a Bologna il Museo per la Memoria di Ustica.
domenica 12 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
La società civile alla scoperta delle verità nascoste
Daria Bonfietti, Giuseppe Giulietti
Salvatore Borghese
(1987) Analista politico. Specializzato in analisi e simulazioni elettorali. Ha studiato giornalismo a Londra e scritto su diverse testate giornalistiche nazionali. Tra i cofondatori di Quorum, dal 2011 al 2018 è stato responsabile contenuti del sito YouTrend. Ha seguito diverse campagne elettorali sul campo e ha collaborato con il CISE (Centro Italiano di Studi Elettorali). Per Quorum si occupa di analisi qualitative. Inoltre, cura l’analisi settimanale della Supermedia dei sondaggi per l’agenzia Agi – Agenzia Italia.
sabato 11 Settembre, Ore 11:00, M9 Lab
Data journalism e data visualization: comunicare con i numeri
Salvatore Borghese, Davide Policastro
Luigi Brugnaro
(1961) Imprenditore e politico. Laureato in architettura presso l'Università IUAV di Venezia, nel 1997 fonda l’agenzia per il lavoro Umana. Dal 2006 è proprietario della Reyer Venezia Mestre, di cui rimane presidente fino al giugno 2015. Dal 2009 al 2013 è stato presidente di Confindustria Venezia e fino al 2015 è stato membro di Giunta Nazionale e componente effettivo del direttivo nazionale di Confindustria, nonché delegato per il Veneto all’Expo 2015. Dal 2012 al 2014 è stato presidente di Assolavoro, associazione di categoria nazionale delle agenzie per il lavoro. Da giugno 2015 è il sindaco di Venezia. Nel maggio 2021 fonda insieme a Giovanni Toti un nuovo partito, "Coraggio Italia".
giovedì 9 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Politiche urbane per la ripartenza
Luigi Brugnaro, Dario Nardella, Roberto Arditti
Leonardo Buccione
(1989) Consulente di comunicazione. Ha svolto attività di ricerca in diversi contesti, occupandosi di analisi del discorso, della stampa e del dibattito politico. Dopo aver conseguito un Master in Consulenza Politica e Marketing Elettorale, è stato social media strategist e fundraiser per diverse organizzazioni no profit, dedicandosi anche alla cura della relazione con i donatori, all’organizzazione dei volontari e alla realizzazione di eventi e campagne di raccolta fondi. Dal 2018 fa parte di Quorum/YouTrend: cura progetti di comunicazione politica, istituzionale e aziendale. Si occupa principalmente di pianificazione e gestione di strategie digitali, web advertising e social analysis.
venerdì 10 Settembre, Ore 11:00, M9 Lab
Social media e politica: la comunicazione del nuovo millennio
Leonardo Buccione
Massimo Cacciari
(1944) Filosofo. Nel 1980 diviene Professore di Estetica presso l'Istituto di Architettura di Venezia e nel 2002 fonda la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele. È tra i fondatori di riviste che hanno segnato il dibattito filosofico dagli anni Sessanta agli anni Ottanta, tra cui “Angelus Novus”, “Contropiano” e “Il Centauro”. È stato Sindaco della città di Venezia dal 1993 al 2000 e dal 2005 al 2010. Ha pubblicato recentemente i saggi “Senza la guerra” con Lucio Caracciolo, Ernesto Galli della Loggia ed Elisabetta Rasy (Il Mulino, 2016), “Occidente senza utopie” con Paolo Prodi (Il Mulino, 2016), “Generare Dio” (Il Mulino, 2017), “La mente inquieta. Saggio sull'Umanesimo” (Einaudi, 2019), “Il lavoro dello spirito” (Adelphi, 2020) e “Le sette parole di Cristo” con Riccardo Muti (Il Mulino, 2020).
venerdì 10 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
In ricordo di Emanuele Macaluso e Gianni Pellicani
Concetto Vecchio, Paolo Franchi, Massimo Cacciari
venerdì 10 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
La politica di fronte alla crisi
Massimo Cacciari, Linda Laura Sabbadini, Ilvo Diamanti
Valentina Calzavara
(1987) Giornalista. Scrive per i quotidiani veneti del Gruppo GEDI, in particolare La Tribuna di Treviso. Per il settimanale Grazia (Mondadori) è stata inviata in Nicaragua per documentare la condizione femminile. Ha realizzato reportage sulla ricostruzione post-terremoto ad Amatrice, le rotte migratorie nei Balcani e al Brennero. Per Gli Occhi della Guerra - Inside Over ha raccontato le proteste civili in Centro America e gli sbarchi fantasma a Lampedusa. Per tg Canale Italia ha seguito la cronaca nera italiana e l’attualità. Ha condotto una rubrica radiofonica di informazione per il Gruppo editoriale Zanella. È autrice, insieme al collega Daniele Ferrazza, del libro “Diversi da Prima. Conversazioni oltre il Covid”, pubblicato da Helvetia Editrice nel 2020.
domenica 12 Settembre, Ore 18:00, Piazzetta Malipiero
Diversi da prima. Conversazioni oltre il Covid
Daniele Ferrazza, Valentina Calzavara, Alessandra Graziottin
Elisabetta Camussi
(1968) Psicologa e Dottore di ricerca in Psicologia, è Professoressa Associata di Psicologia Sociale all’Università di Milano-Bicocca. Componente del “Comitato di esperti in materia economico e sociale" guidato da Vittorio Colao, ha coordinato il GdL “Individui, famiglie e società”. E’ coordinatrice del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine Psicologi della Lombardia e componente del Comitato Pari Opportunità nazionale, presso il Consiglio Nazionale degli Psicologi. Vicepresidente della Società Italiana di Orientamento (SIO), e della Federazione Italiana Psicologi (FIP), da molti anni fa ricerca, pubblicazioni internazionali, progettazione di interventi e servizi su tematiche di genere femminile-maschile, Pari Opportunità, welfare di prossimità, Life Design.  
domenica 12 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Il muro degli stereotipi
Elisabetta Camussi, Maurizio Molinari, Chiara Valerio, Marco Filoni
Ilaria Capua
(1966) Virologa. È stata la prima scienziata ad aver caratterizzato il ceppo africano H5N1 dell’influenza aviaria. Nel 2006 decide di rendere di dominio pubblico la sequenza genica del virus, contribuendo alla diffusione dell'“Open access" alle scoperte scientifiche. Inizia così a promuovere una campagna internazionale a favore del libero accesso ai dati riguardo le sequenze genetiche dei virus influenzali. Nel 2007 è stata inserita da “Scientific American” fra i 50 migliori scienziati al mondo. Nel 2013 è stata eletta Deputato, carica che ha scelto di lasciare nel 2016. Dal 2016 dirige un centro di ricerca presso la facoltà di medicina veterinaria dell'Università della Florida.
domenica 12 Settembre, Ore 18:30, Chiostro M9
Ambiente è salute
Emanuele Coccia, Ilaria Capua, Vittoria Doretti, Martina Rogato, Stefania Aloia
Martina Carone
(1989) Consulente di Comunicazione. Insegna Analisi dei Media all’Università di Padova e Narrazione istituzionale alla Scuola Holden. Socia dell’Associazione Italiana di Comunicazione Politica, coordina i progetti di Comunicazione pubblica e Marketing politico-elettorale di Quorum/YouTrend. Scrive per diverse testate ed interviene a Rai News per commentare l’attualità politica.
giovedì 9 Settembre, Ore 11:00, M9 Lab
Il linguaggio della politica: dalla Prima Repubblica alle dirette Instagram
Martina Carone
sabato 11 Settembre, Ore 11:30, Corte M9
Il grande inganno
Marianna Aprile, Martina Carone
Adriana Cavarero
(1947) Filosofa. Negli anni Ottanta ha fondato la comunità filosofica femminile "Diotima" e, a partire dagli anni Novanta, ha stretto legami sempre più forti con il pensiero femminista internazionale. Ha insegnato in diverse università negli Stati Uniti e in Inghilterra. Nel suo percorso di ricerca ha sviluppato particolarmente il tema dell’identità del Sé e della sua strutturazione nelle dinamiche interpersonali. Tra le sue opere: "Platone" (2018); "Democrazia sorgiva. Note sul pensiero politico di Hannah Arendt" (2019).
domenica 12 Settembre, Ore 11:00, Auditorium M9
Io sono mia. Corpi, sessualità e aborto
Nadia Maria Filippini, Adriana Cavarero, Valeria Palumbo
domenica 12 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Hannah Arendt
Antonio Gnoli, Giacomo Marramao, Adriana Cavarero
Nicola Cisternino
(1957) Compositore e artista. Autore dei Graffiti Sonori, già direttore dell’Ensemble Siddharta e del Brake Drum Percussion, ha ideato e diretto il progetto SONOPOLIS. Curatore assieme a Pierre Albert Castanet del volume “Giacinto Scelsi. Viaggio al centro del suono”, è docente di Arti e Musiche Contemporanee presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 2021 ha pubblicato “Luigi Nono Caminantes. Una vita per la musica. Intrecci e testimonianze” (Il Poligrafo).
mercoledì 8 Settembre, Ore 18:30, Auditorium M9
Luigi Nono Caminantes. Una vita per la musica. Intrecci e testimonianze
Nuria Schoenberg Nono, Alvise Vidolin, Nicola Cisternino
Emanuele Coccia
(1976) Filosofo. Ha insegnato all'Università di Friburgo ed è stato professore in visita presso l'Università imperiale di Tokyo (Todai), presso l'Università di Buenos Aires, presso l'Università Heinrich Heine di Düsseldorf e ha insegnato all'Accademia italiana per studi avanzati presso la Columbia University di New York. Insegna all'École des Hautes Études en Sciences Sociales (EHESS, Parigi) dal 2011. Per Einaudi ha pubblicato “Filosofia della casa. Lo spazio domestico e la felicità” (2021). È editorialista di Libération, collabora con Le Monde e la Repubblica.
domenica 12 Settembre, Ore 18:30, Chiostro M9
Ambiente è salute
Emanuele Coccia, Ilaria Capua, Vittoria Doretti, Martina Rogato, Stefania Aloia
Carlo Cottarelli
(1954) Economista. È direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica di Milano e docente presso l’Università Bocconi di Milano. Ha lavorato presso la Banca d’Italia, l’ENI, il Fondo Monetario Internazionale, dove ha assunto l’incarico di direttore del Dipartimento Affari Fiscali. Viene nominato Commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica dal Governo Letta nel 2013. Nel 2014 diventa direttore esecutivo nel Board del Fondo Monetario Internazionale. Dal marzo 2021 presiede “Programma per l’Italia”, un comitato scientifico che formalizzerà proposte di matrice liberale per un nuovo programma di governo.
giovedì 9 Settembre, Ore 21:00, Chiostro M9
La cura della comunità
Donata Francescato, Chiara Saraceno, Flavia Perina, Carlo Cottarelli, Simona Sala
Umberto Curi
(1941) Filosofo. È professore emerito di Storia della filosofia presso l’Università di Padova e docente presso l’Università “Vita e salute” San Raffaele di Milano. Si è occupato della storia dei mutamenti scientifici per ricostruirne l’intima dinamica epistemologica e filosofica. Più di recente si è volto a uno studio della tradizione filosofica imperniato sulla relazione tra dolore e conoscenza e sui concetti di logos, amore, guerra e visione. Tra le sue recenti pubblicazioni: “Film che pensano” (Mimesis, 2020), “La morte del tempo” (Il Mulino, 2021).
sabato 11 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Marie Curie
Antonio Gnoli, Annalena Benini, Umberto Curi
Annalisa Cuzzocrea
(1974) Giornalista. Inizia la propria attività giornalistica come collaboratrice del sito Repubblica.it e di Radio Capital, emittente radiofonica per la quale diventa corrispondente parlamentare. Per Repubblica Tv diventa conduttrice e autrice di vari spazi di approfondimento. Approda nel 2011 sulle pagine di Repubblica: per oltre dieci anni scrive di politica sul quotidiano. Insegna all'Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino. La sua ultima pubblicazione si intitola “Che fine hanno fatto i bambini. Cronache di un Paese che non guarda al futuro” (Piemme, 2021). (photo: Isabella Bonotto)
sabato 11 Settembre, Ore 16:00, Chiostro M9
Che fine hanno fatto i bambini
Annalisa Cuzzocrea, Marco Damilano
Marco Damilano
(1968). Giornalista. Laureatosi in Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma, consegue il dottorato di ricerca presso l’Università degli Studi Roma Tre. Inizia la carriera giornalistica nel 1995 come redattore del settimanale “Segno Sette”, dove diventa giornalista professionista. Ha anche collaborato con la rivista "Diario" e con il magazine del Corriere della Sera “Sette” prima di essere assunto nel 2001 come cronista politico e parlamentare da "L’Espresso", settimanale che attualmente dirige. È stato coautore del soggetto e della sceneggiatura del film “Piovono Mucche”, premio Solinas per la scrittura cinematografica 1996. È autore e ospite fisso della trasmissione di La7 “Propaganda Live” ed è opinionista in alcuni programmi politici. Il suo ultimo libro è “Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia” (Feltrinelli 2018). In precedenza ha pubblicato, tra i tanti, “Eutanasia di un potere” (Laterza, 2012), “Chi ha sbagliato più forte” (Laterza, 2013), “Missione incompiuta, intervista con Romano Prodi” (Laterza, 2015), "La Repubblica del Selfie. Dalla meglio gioventù a Matteo Renzi" (Rizzoli, 2015) e "Processo al nuovo" (Laterza, 2017).
sabato 11 Settembre, Ore 16:00, Chiostro M9
Che fine hanno fatto i bambini
Annalisa Cuzzocrea, Marco Damilano
sabato 11 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Afghanistan: un popolo in trappola a vent’anni dall’11 settembre
Zahra Ahmadi, Piero Fassino, Renzo Guolo, Marco Damilano
Maya De Leo
(1974) Storica. È docente di Storia dell'omosessualità presso il DAMS dell'Università di Torino e ha insegnato Storia di genere presso il Corso di laurea magistrale in Scienze Storiche dell'Università degli studi di Genova. Studiosa di storia LGBT+ e teoria queer, ha pubblicato numerosi contributi su riviste scientifiche e volumi collettanei. Per Einaudi ha pubblicato “Queer. Storia culturale della comunità LGBT+” (2021).  
sabato 11 Settembre, Ore 16:30, Auditorium M9
Queer. Storia culturale della comunità LGBT+
Maya De Leo, Michelangela Di Giacomo
Veronica De Romanis
(1969) Economista. È stata membro del Consiglio degli Esperti presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze per oltre dieci anni. Nel luglio 2019 ha ricevuto il Premio "Profilo Donna". Collabora con diverse testate giornalistiche e riviste su temi di finanza pubblica, integrazione europea, politica economica internazionale, mercato del lavoro, con particolare attenzione all’occupazione femminile. Insegna Politica economica europea alla Stanford University (The Breyer Center for Overseas Studies) a Firenze e alla Luiss Guido Carli di Roma.  
sabato 11 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Le sfide del lavoro
Anna Maria Tarantola, Linda Laura Sabbadini, Veronica De Romanis, Giuseppe Laterza
Michelangela Di Giacomo
(1983) Storica. Dal 2015 è nel team di progetto di M9 - Museo del ‘900 di Venezia, dove lavora nell’area Ricerca, Sviluppo e Educational. In campo storiografico si occupa di migrazioni, partiti politici, movimenti sindacali tra Italia e Spagna. Già borsista presso l’Institut d’Estudis Catalans, dedica ora la sua attenzione di ricerca a musei e public history. Tiene lezioni e seminari in molti corsi di laurea, master e dottorati e ha pubblicato in Italia e all’estero.
sabato 11 Settembre, Ore 16:30, Auditorium M9
Queer. Storia culturale della comunità LGBT+
Maya De Leo, Michelangela Di Giacomo
Ilvo Diamanti
(1952) Sociologo e politologo. Insegna Scienza Politica presso l'Università di Urbino Carlo Bo. È stato editorialista de Il Sole 24 Ore, cura su Il Gazzettino di Venezia l'“Osservatorio sul Nordest” e collabora con La Repubblica. Ha pubblicato numerosi saggi, tra cui “Le divergenze parallele. Politica, governo e società nell'Italia di oggi” con Fabio Bordignon e Luigi Ceccarini (Laterza, 2018) e “Popolocrazia. La metamorfosi delle nostre democrazie” con Marc Lazar (Laterza, 2020).
venerdì 10 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
La politica di fronte alla crisi
Massimo Cacciari, Linda Laura Sabbadini, Ilvo Diamanti
Giovanni Diamanti
(1989) Consulente politico. Socio fondatore di Quorum e YouTrend. Si è occupato di diverse campagne elettorali per vari esponenti politici. Docente di storytelling politico alla Scuola Holden, è membro del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Comunicazione Politica ed è analista politico per Linkiesta ed editorialista de Il Gazzettino. Nel 2020 ha pubblicato “I segreti dell’urna: Storie, strategie e passi falsi delle campagne elettorali” (UTET) e nel 2021 “Il candidato vincente: Le campagne elettorali che hanno cambiato il mondo” (UTET).
giovedì 9 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
La leadership femminile
Sofia Ventura, Alessandra Ghisleri, Giovanni Diamanti
Vittoria Doretti
(1960) Medico ed esperta di violenza di genere. Anestesista e dirigente medico presso l'Azienda USL Toscana Sud Est, è anche esperta in bioetica e scienze forensi. Da oltre 20 anni è impegnata a livello istituzionale in Italia e all’estero nel contrasto alla violenza di genere e sui minori. Nel 2018 ha ricevuto l’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per aver ideato, sviluppato e promosso il protocollo operativo “Codice Rosa”, dedicato alle vittime della violenza di genere e dei crimini di odio.
domenica 12 Settembre, Ore 18:30, Chiostro M9
Ambiente è salute
Emanuele Coccia, Ilaria Capua, Vittoria Doretti, Martina Rogato, Stefania Aloia
Roberto Esposito
(1950) Filosofo. Insegna Filosofia teoretica presso la Scuola Normale Superiore. Noto a livello mondiale come uno dei principali esponenti della cosidetta "Italian Theory", le sue ricerche costituiscono un punto di riferimento per le riflessioni sulla biopolitica, il comunitarismo e le nuove forme di potere. Condirettore e cofondatore nel 1987 della rivista Filosofia Politica, ha collaborato in qualità di consulente con importanti riviste e case editrici specializzate.  Le sue opere sono tradotte in una decina di lingue. Tra di esse: “Pensiero istituente. Tre paradigmi di ontologia politica” (2020), “Immunitas. Protezione e negazione della vita” (2020), edite da Einaudi. Nel 2021 è uscito “Istituzione” (Il Mulino).
giovedì 9 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Simone Weil
Antonio Gnoli, Teresa Forcades, Roberto Esposito
Piero Fassino
(1949). Politico. È stato Segretario Nazionale dei Democratici di Sinistra, deputato, membro della commissione Esteri della Camera, membro della Delegazione Italiana presso il Consiglio d'Europa e presso l'assemblea parlamentare NATO, Presidente dell'internazionale Socialista per il Medio Oriente. È stato, inoltre, Sindaco di Torino dal 2011 al 2016 e rieletto alla Camera dei Deputati per il Partito Democratico alle elezioni politiche del 2018. È attualmente Presidente onorario del CESPI (Il Centro Studi di Politica Internazionale). È autore di saggi e di interventi di carattere politico, sociale ed economico.
sabato 11 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Afghanistan: un popolo in trappola a vent’anni dall’11 settembre
Zahra Ahmadi, Piero Fassino, Renzo Guolo, Marco Damilano
Adriano Favaro
(1951) Giornalista. È stato capocronista, inviato speciale e caporedattore per Cultura e Nordest del quotidiano Il Gazzettino, giornale con il quale collabora. Con la Fondazione Giancarlo Ligabue ha compiuto numerose spedizioni ed esplorazioni scientifiche. Nel 2021 ha pubblicato per Nuova Dimensione “Cronache di piombo. Il terrorismo nel Veneto raccontato dai testimoni di oggi”.
venerdì 10 Settembre, Ore 18:00, Auditorium M9
Cronache di piombo
Adriano Favaro, Edoardo Pittalis
Daniele Ferrazza
(1968) Giornalista. È capocronista dei quotidiani veneti del Gruppo GEDI e collabora con Affari & Finanza, l’inserto economico di La Repubblica. Scrive di politica e di economia regionale, si è occupato di inchieste sulla casta politica, il sistema delle infrastrutture, l’assetto del territorio, le questioni urbanistiche. È stato assessore alla cultura e sindaco di Asolo. Con un’inchiesta sulla fuga dei giovani all’estero pubblicata dal Mattino di Padova, ha vinto nel 2013 la targa del Presidente della Repubblica al “Premio cronista dell’anno” dell’Unione Cronisti Italiani. È presidente dal 2013 della Università popolare dell’Età libera dell’Asolano. È autore, insieme alla collega Valentina Calzavara, del libro “Diversi da Prima. Conversazioni oltre il Covid”, pubblicato da Helvetia Editrice nel 2020.
domenica 12 Settembre, Ore 18:00, Piazzetta Malipiero
Diversi da prima. Conversazioni oltre il Covid
Daniele Ferrazza, Valentina Calzavara, Alessandra Graziottin
Nadia Maria Filippini
Storica. Ha insegnato Storia delle donne presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. È socia fondatrice della Società Italiana delle Storiche e ha fatto parte del direttivo e della redazione di Genesis. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: “Generare, partorire, nascere. Una storia dall'antichità alla provetta” (Viella, 2017), “Donne dentro la guerra. Il primo conflitto mondiale in area veneta” (Viella, 2018).
domenica 12 Settembre, Ore 11:00, Auditorium M9
Io sono mia. Corpi, sessualità e aborto
Nadia Maria Filippini, Adriana Cavarero, Valeria Palumbo
Marco Filoni
(1975) Filosofo. Professore associato di Filosofia politica alla Link Campus University, Roma. È responsabile del progetto Treccani Libri dell’Istituto della Enciclopedia Italiana. Consigliere scientifico di Limes, è inoltre membro del Consiglio Scientifico del Gramsci Centre for the Humanities dell’Università degli studi di San Marino e di diverse riviste e collane editoriali. È stato una delle voci dei programmi culturali di RadioTre Rai, per la quale ha condotto Pagina3, Pantagruel e i Gettoni di filosofia. Nel 2021 ha pubblicato “Il calcolo della paura” (Einaudi).
domenica 12 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Il muro degli stereotipi
Elisabetta Camussi, Maurizio Molinari, Chiara Valerio, Marco Filoni
Laura Fincato
(1950) Politica. È stata insegnante di ruolo nei licei e ricercatrice per la Fondazione Brodolini. Membro della Direzione nazionale del Partito socialista italiano, ha ricoperto la carica di responsabile del settore scuola. Più volte eletta parlamentare alla Camera dei deputati, è stata Sottosegretario di stato alla Pubblica Istruzione e Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri. Nel 2005 è diventata Assessore alla pianificazione strategica e all'ambiente nella città di Venezia. Come Presidente delegato del Comitato ExpoVenezia ha curato il padiglione veneziano all'Expo di Shanghai 2010. Ha inoltre ricoperto l'incarico di Delegato per le Manifestazioni, curando fra l'altro lo sviluppo di attività e progetti legati ai temi di MilanoExpo 2015.
domenica 12 Settembre, Ore 12:00, Chiostro M9
Il riformismo di Gianni De Michelis
Gennaro Acquaviva, Laura Fincato, Livio Karrer
Teresa Forcades
(1966) Teologa e attivista. Monaca benedettina, consegue il Dottorato in Medicina e Teologia a New York e ad Harvard. Tra le varie esperienze accademiche, ha conseguito un post-dottorato presso la Humboldt-Universität di Berlino, dove ha poi insegnato Teologia della Trinità e Teologia queer. Nel 2012 ha fondato il movimento politico Procés Constituent per l’indipendenza della Catalogna. La sua popolarità si è imposta all’attenzione internazionale per la sua ferma critica alle industrie farmaceutiche e le sue coraggiose posizioni sia all’interno della Chiesa sia nel dibattito politico contemporaneo. Tra le tante opere, la sua ultima pubblicazione per Castelvecchi si intitola “Per amore della giustizia. Dorothy Day e Simone Weil” (2021).
giovedì 9 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Simone Weil
Antonio Gnoli, Teresa Forcades, Roberto Esposito
Donata Francescato
(1944) Psicologa. È attualmente Direttrice Scientifica della Scuola post-laurea di specializzazione in comunità clinica di psicologia e psicoterapia a ASPIC ed è stata Docente di Psicologia di Comunità all’Università La Sapienza di Roma. È Coordinatrice dell’European Network of Community Psychology e membro del European Network of Affective Education. È membro fondatore della European Association Of Community Psychology (ECPA), membro del Comitato Scientifico del Journal of Social and Community Psychology, e del Global Journal of Community Practice, e di Psicologia di Comunità. È autrice di diversi libri e articoli in riviste italiane e internazionali su tematiche di psicologia sociale.
giovedì 9 Settembre, Ore 21:00, Chiostro M9
La cura della comunità
Donata Francescato, Chiara Saraceno, Flavia Perina, Carlo Cottarelli, Simona Sala
Paolo Franchi
(1949) Giornalista. È stato inviato, capo della redazione romana ed editorialista politico del Corriere della Sera, per cui scrive tuttora. Dal 2006 al 2008 ha diretto Il Riformista. È autore di vari libri, tra cui “Giorgio Napolitano. La traversata da Botteghe Oscure al Quirinale” (2013). Per Marsilio ha curato, con Maria Vittoria Tomassi, il volume “Socialista libertario giacobino” (2016), che raccoglie i diari di Pietro Nenni dal 1973 al 1979. Nel 2021 ha pubblicato “Il PCI e l'eredita di Turati” (La nave di Teseo).
venerdì 10 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
In ricordo di Emanuele Macaluso e Gianni Pellicani
Concetto Vecchio, Paolo Franchi, Massimo Cacciari
Marta Gerardi
(1978) Fumettista, grafica e illustratrice. Collaboratrice di TAMassociati, studio specializzato in architettura sostenibile, pianificazione urbana e landscape design, ha al suo attivo diverse pubblicazioni  e tra queste, con Luca Molinari e Raul Pantaleo, “Terre perse. Un viaggio nell'Italia del dissesto e nella speranza” (Becco Giallo 2015) e “Architettura della felicità. Futuro come sostanza di cose sperate” (Becco Giallo 2019). Con Raul Pantaleo e Mario Spallino ha dato alle stampe nel 2021 “Pugnali neri. Aenigma, il saltimbanco che beffò il fascismo” (Becco Giallo)
venerdì 10 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Pugnali neri. Aenigma, il saltimbanco che beffò il fascismo
Raul Pantaleo, Mario Spallino, Marta Gerardi, Mario Lupano
Alessandra Ghisleri
(1966) Politologa e sondaggista. Direttrice dell’istituto di ricerca italiano Euromedia Research, da lei fondato assieme ad Alfonso Lupo nel 2004. Per la particolare attenzione per gli investimenti nelle nuove tecnologie e per l’affinamento di nuove metodologie di indagine, ha vinto nel 2007 il premio il Germoglio d'Oro della Fondazione Bellisario. Nel 2019 riceve il premio Casato Prime Donne. Ha insegnato in più università e, come esperta nella ricerca sociale, è ospite delle principali trasmissioni di informazione nazionale. È autrice del libro “La Repubblica dei sondaggi. L’Italia raccontata attraverso i numeri” (Piemme, 2020).
giovedì 9 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
La leadership femminile
Sofia Ventura, Alessandra Ghisleri, Giovanni Diamanti
Giuseppe Giulietti
(1953) Giornalista, sindacalista e politico. È stato inviato de La Domenica Sportiva e ha lavorato come redattore ordinario al TGR Rai di Venezia. È stato anche segretario dell'USIGRai. Nel 1986 è stato tra i fondatori del Gruppo di Fiesole e nel 2002 dell'associazione Articolo 21, liberi di.... Nel 1994 è diventato parlamentare per la prima volta. Nei diciannove anni da deputato, ha fatto parte di numerosi organi della Camera, e in particolare delle seguenti Commissioni: Affari Costituzionali; Cultura; Giustizia; Istruzione; Commissione Speciale per il riordino del settore radio-televisivo; Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radio-televisivi. Ha un blog sul sito de Il Fatto Quotidiano.
domenica 12 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
La società civile alla scoperta delle verità nascoste
Daria Bonfietti, Giuseppe Giulietti
Antonio Gnoli
(1949) Giornalista. Laureato in Filosofia, è stato caporedattore delle pagine culturali de La Repubblica, con cui attualmente collabora. Tra i suoi ultimi libri si ricordano “Passo d'uomo” con Francesco De Gregori (Laterza, 2016), “Grand Hotel Scalfari” con Francesco Merlo (Marsilio, 2019).
giovedì 9 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Simone Weil
Antonio Gnoli, Teresa Forcades, Roberto Esposito
venerdì 10 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Maria Zambrano
Antonio Gnoli, Laura Boella, Armando Savignano
sabato 11 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Marie Curie
Antonio Gnoli, Annalena Benini, Umberto Curi
domenica 12 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Hannah Arendt
Antonio Gnoli, Giacomo Marramao, Adriana Cavarero
Alessandra Graziottin
(1954) Ginecologa. È Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica del. San Raffaele Resnati di Milano e docente presso il Master universitario dell’Università degli Studi di Firenze. Nel giugno 2004 è stata nominata Membro Onorario della Society of Obstetricians and Gynecologists of Canada (SOGC). Dal 2011 fa parte dell'International Organizing Committee (IOC) di Controversies in Obstetrics, Gynecology & Infertility (COGI) e dal 2017 della Core Faculty della European School of Oncology (ESO). Nel 2008 ha costituito la Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, di cui è presidente. Ha pubblicato diversi libri scientifici e divulgativi. Tiene rubriche sul mensile Benessere, sul settimanale Oggi, e sui quotidiani Il Gazzettino e Il Mattino. È ospite frequente di trasmissioni televisive e radiofoniche sui temi della ginecologia e della sessuologia medica.
domenica 12 Settembre, Ore 18:00, Piazzetta Malipiero
Diversi da prima. Conversazioni oltre il Covid
Daniele Ferrazza, Valentina Calzavara, Alessandra Graziottin
Renzo Guolo
(1956) Sociologo. È professore ordinario di Sociologia dell'islam all'Università di Padova ed è Prorettore dello stesso Ateneo. I suoi principali ambiti di ricerca sono la sociologia dell'islam, i fondamentalismi contemporanei, i rapporti tra religione e politica e la globalizzazione nella sua dimensione culturale. È stato membro del Comitato di Direzione del FIERI, del Comitato Scientifico di Reset - Dialogues on Civilization e della sezione di Sociologia della Religione dell'AIS. Collabora con numerose riviste di scienze politiche e sociali ed è opinionista del quotidiano La Repubblica e dei quotidiani locali del Gruppo Espresso.
venerdì 10 Settembre, Ore 18:00, Chiostro M9
Democrazia e sicurezza. Società occidentali e violenza collettiva
Angelo Panebianco, Renzo Guolo
sabato 11 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Afghanistan: un popolo in trappola a vent’anni dall’11 settembre
Zahra Ahmadi, Piero Fassino, Renzo Guolo, Marco Damilano
Livio Karrer
(1982) Storico. Ha lavorato a lungo su temi di storia politica e culturale dell’Italia del '900, concentrandosi sull’evoluzione dei rituali civili e delle liturgie politiche. Ha scritto diversi saggi sui funerali dei principali protagonisti dell’Italia del secondo dopoguerra e sui rapporti tra Pci e Psi negli anni ’80. Fa parte del comitato di redazione della rivista Memoria e Ricerca e collabora con Mondoperaio. I suoi interessi di ricerca si sono quindi spostati nel campo della Public History; nel 2016 ha partecipato al processo di fondazione dell’Associazione italiana di Public History (AIPH). Dal 2014 lavora con la Fondazione di Venezia nell’ambito del progetto museale M9, divenendo uno dei curatori del Museo M9.
sabato 11 Settembre, Ore 11:00, Auditorium M9
Il personale è politico. La reinvenzione della politica
Claudia Mancina, Letizia Paolozzi, Livio Karrer
domenica 12 Settembre, Ore 12:00, Chiostro M9
Il riformismo di Gianni De Michelis
Gennaro Acquaviva, Laura Fincato, Livio Karrer
Giuseppe Laterza
(1957) Editore. Nel 1981 entra nella casa editrice Laterza, diventandone, nel 1997, presidente e responsabile della divisione varia (saggistica e università). Nel 2001 ha avviato i “Presìdi del libro”, un progetto per la promozione della lettura attraverso la costruzione di una rete di gruppi di lettori, diffusa in varie regioni italiane. Dal 2006 ha ideato e promosso il Festival dell'economia di Trento, il Festival Città e Territorio a Ferrara e il Festival del diritto di Piacenza, nonché le Lezioni di Storia a Roma, Firenze e Milano.
sabato 11 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Le sfide del lavoro
Anna Maria Tarantola, Linda Laura Sabbadini, Veronica De Romanis, Giuseppe Laterza
Mario Lupano
Storico dell'architettura e curatore. Professore ordinario di Storia dell'architettura presso l’Università Iuav di Venezia, si è dedicato alla situazione italiana nella prima metà del Novecento, approfondendo le relazioni tra modernismo, architettura e fascismo. Ha insegnato all'Università di Bologna indagando la circolarità tra procedure progettuali, artistiche, curatoriali e contribuendo alla costruzione di ambiti didattici e di ricerca dedicati alla moda. Ha curato più mostre, tra cui: “Workscape. MAXXI Cantiere d’autore”, (X Mostra internazionale di architettura La Biennale di Venezia, del 2006) e “Atlante. Casa collettiva e abitare moderno 1930-1980” (XI mostra internazionale di architettura, La Biennale di Venezia, 2008).
venerdì 10 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Pugnali neri. Aenigma, il saltimbanco che beffò il fascismo
Raul Pantaleo, Mario Spallino, Marta Gerardi, Mario Lupano
Giusy Mainardi
(1958) Fisica, manager d'azienda e imprenditrice. È responsabile del tavolo Innovazione e Tecnologia della Fondazione Bellisario di Venezia e si occupa dell’orientamento delle giovani donne nella scelta del loro percorso di studi in ambito STEM. È Technology Director di Pwc Advisory Italia, BIM e Real Estate Advanced Solutions Senior Advisor, Membro del Consiglio di Amministrazione di SBA Smart Buildings Alliance. Già Professoressa a contratto in Informatica presso l'Università degli Studi di Venezia, è inventrice e comproprietaria di brevetti per dispositivi medicali, Fondatrice e CEO di Innovative Start-up for Wearable Medical Devices, Valutatrice esperta del Consiglio europeo per l'innovazione, Consulente Tecnico d'ufficio per le Tecnologie dell'Informazione al Tribunale di Venezia.
domenica 12 Settembre, Ore 15:00, Chiostro M9
Statosauri. Guida alla democrazia nell'era delle piattaforme
Massimo Russo, Giusy Mainardi
Claudia Mancina
(1947) Filosofa. Ha insegnato Etica all’Università di Roma-La Sapienza. Le sue aree di ricerca sono la filosofia morale e politica, la bioetica, l'etica femminista. Si occupa dei temi della laicità, della tolleranza e della ragione pubblica. Parallelamente all’attività di ricerca ha svolto attività politica, ed è stata deputata al Parlamento italiano per il Pds e l’Ulivo. Tra i suoi scritti più recenti: “Immigrazione: le paure che meritano rispetto” su “ResetDoc” (2019); “Il futuro è della sinistra liberale” (Minerva Edizioni, 2020).
sabato 11 Settembre, Ore 11:00, Auditorium M9
Il personale è politico. La reinvenzione della politica
Claudia Mancina, Letizia Paolozzi, Livio Karrer
Giacomo Marramao
(1946) Filosofo. È professore emerito dell’Università di Roma Tre, presso cui ha insegnato Filosofia teoretica e Filosofia politica. Dirige la Fondazione Basso ed è membro del Collège International de Philosophie di Parigi. Di recente ha pubblicato “Il destino della filosofia. Dialogo con Francesc Arroyo” (Castelvecchi, 2021). Il 12 settembre 2021 uscirà per Mimesis “Benjamin e la scuola di Francoforte”.
domenica 12 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Hannah Arendt
Antonio Gnoli, Giacomo Marramao, Adriana Cavarero
Francesco Maselli
(1991) Giornalista. Caporedattore de Linkiesta e corrispondente dall’Italia de l’Opinion. Nella stagione 2018-2019 è stato autore di 24Mattino su Radio24, in cui si è occupato della rassegna stampa, principalmente della politica italiana e degli esteri. Ha lavorato tra Roma e Parigi per seguire la politica italiana e quella francese, cui ha dedicato una newsletter, “Marat, la Francia di Macron”. Il suo ultimo progetto è il podcast “Cavour”, in cui racconta gli esteri dal punto di vista italiano.
giovedì 9 Settembre, Ore 10:00, Chiostro M9
Rassegna Stampa (giovedì 9)
Francesco Maselli
venerdì 10 Settembre, Ore 10:00, Chiostro M9
Rassegna stampa (venerdì 10)
Francesco Maselli
sabato 11 Settembre, Ore 10:00, Chiostro M9
Rassegna stampa (sabato 11)
Francesco Maselli
domenica 12 Settembre, Ore 10:00, Chiostro M9
Rassegna stampa (domenica 12)
Francesco Maselli
Giannandrea Mencini
(1968) Saggista e ambientalista. Si occupa di storia dell’ambiente e del territorio. È tra i fondatori dell’associazione ambientalista VAS, di cui per molti anni è stato Vicepresidente nazionale. Nel 2013 è stato premiato con una menzione speciale nell’ambito della terza edizione del “Premio Nazionale di ecologia Verde Ambiente”. Nel 2019 ha scritto “Vivere in pendenza. Scelte di vita che cambiano la montagna bellunese” (Supernova edizioni, 2019). Nel 2020 ha pubblicato il volume “Pino Rosa Salva. Venezia e la sua Laguna” sempre per Supernova edizioni. Nel maggio 2021 per la Kellerman Editore ha pubblicato “Pascoli di carta. Le mani sulla montagna”, dove ha indagato il fenomeno della “mafia dei pascoli”.
sabato 11 Settembre, Ore 12:30, Chiostro M9
Pascoli di carta
Giannandrea Mencini, Gianni Belloni
Maurizio Molinari
(1964) Giornalista. Direttore del quotidiano La Repubblica. Inizia la carriera di giornalista nel 1984. Nel 1997 entra ne La Stampa di cui rimane corrispondente da New York per oltre un decennio. Dopo le esperienze di Bruxelles e Gerusalemme, torna a Torino per assumere l'incarico di direttore del quotidiano nel 2016. Assieme alla direzione de La Stampa, Molinari è anche direttore editoriale di Italiana Editrice (ITEDI), società editrice de La Stampa e de Il Secolo XIX. Dal 2017 è direttore editoriale di Gedi News Network e nel 2020 diviene il direttore de La Repubblica.
domenica 12 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Il muro degli stereotipi
Elisabetta Camussi, Maurizio Molinari, Chiara Valerio, Marco Filoni
Luca Molinari
(1966) Architetto, critico e curatore. Professore Ordinario di Teoria e Progettazione Architettonica presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, direttore editoriale della rivista Platform. Architecture and Design, collabora come autore indipendente con quotidiani e riviste, italiani e stranieri, tra i quali Corriere della Sera, La Stampa, L’Espresso, Domani, Domus, Lotus. Attualmente collabora per l’Architettura e i progetti speciali con il Gruppo Marsilio. Nel 2014 ha aperto Luca Molinari Studio a Milano. Nel 2020 è stato nominato Direttore Scientifico di M9 – Museo del ’900, Mestre. Tra il 2012 e il 2018 è stato membro del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici del Mibact. È stato curatore del Padiglione Italiano alla XII Mostra Internazionale di Architettura, Biennale di Venezia.  
domenica 12 Settembre, Ore 18:00, Corte M9
L'era della suscettibilità
Guia Soncini, Luca Molinari
Dario Nardella
(1975) Politico. Nel 2004 ha fatto la sua prima esperienza in Consiglio Comunale di Firenze. Nel 2005 ha fondato con colleghi universitari la Fondazione “Eunomia”, che attualmente dirige. Nel 2009 ha fatto parte della giunta del Sindaco Matteo Renzi come Vicesindaco con deleghe allo Sviluppo economico e Sport. Alle elezioni politiche del 2013 è stato poi eletto alla Camera dei Deputati per la XVII Legislatura. Nel 2014 diventa sindaco di Firenze ed è eletto coordinatore Anci per le città metropolitane. Nel 2015 è divenuto sindaco della Città Metropolitana ed è stato riconfermato sindaco alle elezioni amministrative del 2019.
giovedì 9 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Politiche urbane per la ripartenza
Luigi Brugnaro, Dario Nardella, Roberto Arditti
Alessandra Necci
(1969) Avvocato e consulente per le istituzioni. È professoressa alla Facoltà di Impresa e Management dell’Università LUISS Guido Carli. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: “Al cuore dell'Impero. Napoleone e le sue donne fra sentimento e potere” (2020). Opinionista televisiva, collabora con Rai Storia, con vari quotidiani e riviste. È segretaria generale della Fondazione Necci e presidentessa del Comitato etico e culturale dell’Ente nazionale per il Microcredito. È stata insignita dell’onorificenza di Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres dal ministro della Cultura francese e di Cavaliere al merito della Repubblica italiana.
venerdì 10 Settembre, Ore 17:30, Corte M9
Storie di donne
Alessandra Necci, Tiziana Plebani, Giuseppe Saccà
Valeria Palumbo
Giornalista e storica delle donne. Attualmente caporedattrice Rcs, è stata caporedattrice centrale de L’Europeo e di Global Foreign Policy. Ha lavorato alla Gazzetta dello Sport e al Corriere della Sera. Saggista e autrice teatrale, molto attiva in ambito sociale, è inoltre membro di AtGender. Al suo attivo ha numerose pubblicazioni, tra cui nel 2003 "Prestami il volto" (edizioni Selene), vincitore del premio Il Paese delle donne (2006). Di recente pubblicazione “Non per me sola. Storia delle italiane attraverso i romanzi” (Laterza, 2020).
domenica 12 Settembre, Ore 11:00, Auditorium M9
Io sono mia. Corpi, sessualità e aborto
Nadia Maria Filippini, Adriana Cavarero, Valeria Palumbo
Angelo Panebianco
(1948) Politologo. Professore ordinario di Sistemi internazionali comparati presso la Facoltà di Scienze Politiche di Bologna e Professore incaricato di Teoria dello stato e di Geopolitica presso la Facoltà di Filosofia dell'Università "Vita e Salute" San Raffaele. Negli anni Novanta è stato tra i fondatori della Facoltà di Scienze Politiche “Roberto Ruffilli” presso la stessa Università e direttore dell’omonima biblioteca. È membro del comitato direttivo della Scuola di dottorato in Scienza Politica dell’Istituto Italiano di Scienze Umane e fa parte del Comitato Direttivo di varie riviste. Ha pubblicato, tra i tanti, il saggio “Democrazia e sicurezza. Società occidentali e violenza collettiva” (Il Mulino, 2021).  
venerdì 10 Settembre, Ore 18:00, Chiostro M9
Democrazia e sicurezza. Società occidentali e violenza collettiva
Angelo Panebianco, Renzo Guolo
Raul Pantaleo
(1962) Architetto. Co-fondatore di TAMassociati (Venezia), studio di architetti, ingegneri e ricercatori che lavora in diversi Paesi del mondo, proponendo un’architettura sostenibile e socialmente equa che ha avuto diversi riconoscimenti in Italia e all’estero. Nel 2016 è stato membro del team curatoriale del Padiglione Italia alla XV Biennale di architettura di Venezia e tutor per Renzo Piano del gruppo di lavoro G124 – Marghera. Con Marta Gerardi e Mario Spallino è autore di “Pugnali neri. Aenigma, il saltimbanco che beffò il fascismo” (Becco Giallo 2021).
venerdì 10 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Pugnali neri. Aenigma, il saltimbanco che beffò il fascismo
Raul Pantaleo, Mario Spallino, Marta Gerardi, Mario Lupano
Letizia Paolozzi
(1938) Giornalista. Ha lavorato all'Unità dal 1980 al 2000. Per Il quotidiano ha pensato la pagina "L'una e l'altro", dedicata al rapporto tra i sessi. Con Alberto Leiss ha pubblicato “La paura degli uomini. Maschi e femmine nella crisi della politica” (il Saggiatore, 2009) e “C’era una volta la Carta delle donne: il PCI, il femminismo e la crisi della politica” (Biblink editore, 2017) e “Il silenzio delle campane. I virus della violenza e la cura” (Il Saggiatore, 2021).
sabato 11 Settembre, Ore 11:00, Auditorium M9
Il personale è politico. La reinvenzione della politica
Claudia Mancina, Letizia Paolozzi, Livio Karrer
Nicola Pellicani
(1961) Giornalista e politico. Giornalista del Gruppo Editoriale L’Espresso, è stato caporedattore de La Nuova Venezia e collaboratore de La Repubblica. Dal 2007 è il segretario della Fondazione Gianni Pellicani, un soggetto di cultura politica che si occupa prevalentemente delle città contemporanea e della storia politica e sociale di Venezia, per cui ha ideato e curato numerose pubblicazioni. È ideatore e promotore del Festival della Politica, giunto nel 2021 alla decima edizione. È stato Consigliere comunale e metropolitano a Venezia dal 2015 al 2020 e, dal marzo 2018, è deputato della XVIII legislatura.
sabato 11 Settembre, Ore 18:00, Corte M9
Ricordo Macaluso
Giuseppe Provenzano, Sergio Staino, Nicola Pellicani
Andrea Pennacchi
(1969) Attore e drammaturgo. Inizia la sua formazione da attore con il Teatro popolare di ricerca - Centro universitario teatrale di Padova. Nel 2011 scrive e interpreta lo spettacolo “Eroi”, con la regia di Mirko Artuso, che si classifica tra i finalisti per il Premio Off del Teatro Stabile del Veneto. Nello stesso anno interpreta il ruolo di Sandro nel film “Io sono Li” di Andrea Segre. Mentre nel 2013 debutta lo spettacolo “Villan People” al Piccolo Teatro di Milano, inizia a lavorare anche in televisione prendendo parte alla miniserie Rai “L'Oriana” nel ruolo del direttore de L'Europeo e a diverse altre fiction. Nel 2018 porta il monologo “This is Racism - Ciao terroni” a Propaganda Live e diventa poi ospite fisso della trasmissione con i monologhi del suo personaggio, il "Poiana". Nel 2021 ha preso parte alla miniserie tv “La fuggitiva” (regia di Carlo Carlei), al film “Il Divin Codino” e alla serie tv “Christian” (regia di Stefano Lodovichi).
giovedì 9 Settembre, Ore 21:30, Teatro Toniolo
Pojana e i suoi fratelli
Andrea Pennacchi
Flavia Perina
(1958) Giornalista e scrittrice. Dal 2000 al 2011 ha diretto il quotidiano Secolo d'Italia. Ha collaborato poi con diverse testate giornalistiche, tra cui Il Fatto Quotidiano, Linus, Il Post, Linkiesta e La Stampa. Nel 2016 è uscito il suo primo romanzo “Le lupe” (Baldini&Castoldi) e nel 2020 è pubblicato “Due” (con Luca Ralli e Fabio Magnasciutti, Barta). È stata membro della Camera dei Deputati dal 2006 al 2013, dapprima nel gruppo di AN, poi con il PdL e infine con FLI.
giovedì 9 Settembre, Ore 21:00, Chiostro M9
La cura della comunità
Donata Francescato, Chiara Saraceno, Flavia Perina, Carlo Cottarelli, Simona Sala
Edoardo Pittalis
(1948) Giornalista e scrittore. È stato editorialista de Il Gazzettino, di cui è stato a lungo vicedirettore. Tra i suoi libri: “I grandi condottieri della Serenissima” (con Nicola Pittalis, Biblioteca dei Leoni, 2017), “1948 l'anno che ha cambiato la storia degli italiani”. (Biblioteca dell’immagine, 2018). Alcuni dei suoi libri sono poi diventati spettacoli portati sul palcoscenico da Gualtiero Bertelli e dalla Compagnia delle Acque. Nel 2021 ha pubblicato “Non sono quelli delle stelle” (con Arrigo Cipriani, Antiga Edizioni) e “La Serenissima e le epidemie” (Biblioteca dei Leoni).
venerdì 10 Settembre, Ore 18:00, Auditorium M9
Cronache di piombo
Adriano Favaro, Edoardo Pittalis
domenica 12 Settembre, Ore 16:00, Auditorium M9
L'età di Merkel
Paolo Valentino, Edoardo Pittalis
Tiziana Plebani
(1954) Storica e bibliotecaria. Ha insegnato Conservazione dei materiali librari presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, in cui ora è cultrice di Storia moderna, ed è stata responsabile del Dipartimento Storia e Didattica della Biblioteca Nazionale Marciana. Si occupa di storia del libro, storia di genere, storia dei sentimenti e della socialità e ha una particolare attenzione per la storia di Venezia. Le sue ultime pubblicazioni: “Sparire” (Linea Edizioni, 2020), “Storia di Venezia città delle donne. Guida ai tempi, luoghi e presenze femminili” (Marsilio, 2021).
venerdì 10 Settembre, Ore 17:30, Corte M9
Storie di donne
Alessandra Necci, Tiziana Plebani, Giuseppe Saccà
Davide Policastro
(1983) Analista. Tre anni a ingegneria informatica, una laurea magistrale in Storia all’Università di Bologna. Fondatore di Quorum e del suo magazine YouTrend, ne è il responsabile dell’area dati.  
sabato 11 Settembre, Ore 11:00, M9 Lab
Data journalism e data visualization: comunicare con i numeri
Salvatore Borghese, Davide Policastro
Giuseppe Provenzano
(1982) Ricercatore e politico. Nel 2010 diviene ricercatore della associazione Svimez, di cui dal 2016 è vice direttore. Si occupa di Mezzogiorno, e in particolare di politiche di coesione e di sviluppo del Sud. Il suo ultimo libro è “La sinistra e la scintilla. Idee per un riscatto” edito da Donzelli, 2019. È stato Ministro per il Sud e la coesione territoriale nel governo Conte II, dal 5 settembre 2019 al 13 febbraio 2021. Dal 17 marzo 2021 è vicesegretario del Partito Democratico.
sabato 11 Settembre, Ore 18:00, Corte M9
Ricordo Macaluso
Giuseppe Provenzano, Sergio Staino, Nicola Pellicani
Elisabetta Rasy
(1947) Giornalista e scrittrice. Ha contribuito a fondare la casa editrice “Edizioni delle donne”, nata per dare impulso a una nuova editoria femminista, e la rivista “Panta”, pubblicazione di approfondimento culturale. Ha pubblicato saggi di letteratura al femminile e ha dedicato ritratti a personalità femminili tra cui Elsa Morante, Anna Maria Ortese, Grazia Deledda. Ha pubblicato numerosi libri di narrativa e saggistica. Per Mondadori ha pubblicato di recente “Le disobbedienti. Storie di sei donne che hanno cambiato l'arte” (2019) e “Le indiscrete. Storie di cinque donne che hanno cambiato l'immagine del mondo” (2021). Collabora al supplemento domenicale del Sole 24 Ore.
giovedì 9 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Le indiscrete. Storie di cinque donne che hanno cambiato l'immagine del mondo
Elisabetta Rasy, Eleonora Zamparutti
Martina Rogato
Consulente e attivista. Esperta di sostenibilità, dal 2012 lavora come consulente per le aziende accompagnandole in progetti di CSR, sostenibilità e diversity, scrive di sostenibilità per riviste specializzate e collabora come docente a contratto per la LUMSA di Roma e la 24ore Business School. Per 10 anni attivista di Amnesty International, è intervenuta in numerose occasioni pubbliche come esperta di Corporate Accountability, come Expo Milano 2015 e il Festival dei diritti umani. È Co-Fondatrice di Human Rights International Corner e Young Women Network, l’unica organizzazione italiana che si occupa di empowerment delle giovani donne, di cui è dal 2020 anche Presidente onoraria. Dal 2020 è stata nominata Sherpa e Portavoce di W20, l'engagement group ufficiale del G20 sulla gender equity. Nel 2019 è stata inserita da Start up Italia come una delle 1000 donne che sta cambiando l’Italia e nel 2020 è tra i change-maker scelti da Papa Francesco per ridisegnare una nuova economia sostenibile.
domenica 12 Settembre, Ore 18:30, Chiostro M9
Ambiente è salute
Emanuele Coccia, Ilaria Capua, Vittoria Doretti, Martina Rogato, Stefania Aloia
Massimo Russo
(1965) Giornalista. A partire dal 1991 lavora per 10 anni nei quotidiani Finegil del Gruppo L'Espresso. Esperto di rete, tecnologia e innovazione, nel 1999 è tra i fondatori di Kataweb. È stato direttore del mensile Wired Italia fino al 2015 e in quell’anno viene nominato condirettore de La Stampa, mentre dal 2016 è direttore generale della divisione digitale del Gruppo Editoriale L'Espresso. Con la nascita del gruppo editoriale GEDI assume la carica di direttore digitale della società Gedi Digital. Dal marzo 2021 è direttore di Esquire Italia. La sua ultima pubblicazione è “Statosauri. Guida alla democrazia nell'era delle piattaforme” (Quinto Quarto, 2021).
domenica 12 Settembre, Ore 15:00, Chiostro M9
Statosauri. Guida alla democrazia nell'era delle piattaforme
Massimo Russo, Giusy Mainardi
Linda Laura Sabbadini
(1956) Statistica. È direttrice centrale dell’ISTAT e Chair di Women20. Ha diretto il processo di rinnovamento delle statistiche di genere e sociali, dando visibilità a donne, giovani, disabili, migranti, poveri, senzatetto, anziani, persone LGBT, ricevendo per questo l'onorificenza di “Commendatore della Repubblica” (2006). Ha guidato il processo di misurazione di fenomeni molto complessi quali la violenza contro le donne, le discriminazioni per orientamento sessuale, la povertà, il bullismo, il mobbing, la corruzione, i nuovi comportamenti culturali. Ha dato una forte spinta allo sviluppo delle statistiche ambientali, del paesaggio, culturali. Ha fatto parte di numerosi gruppi di alto livello dell'ONU, di Eurostat, dell’OCSE sulle tematiche sociali e di genere. Ha partecipato alla Commissione Nazionale Parità e alla Commissione Nazionale Povertà ed è stata componente del Comitato Colao. È parte del Comitato Scientifico dell'Ufficio Parlamentare del Bilancio presso il Senato e responsabile scientifica delle ricerche Istat relative al Covid-19 per la componente sociale e sanitaria. È autrice di più di 100 pubblicazioni e monografie. Dal 2016 è editorialista de La Stampa e, dal 2020, anche del quotidiano La Repubblica.
mercoledì 8 Settembre, Ore 17:00, Chiostro M9
Il potere delle donne
Linda Laura Sabbadini, Chiara Valerio
venerdì 10 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
La politica di fronte alla crisi
Massimo Cacciari, Linda Laura Sabbadini, Ilvo Diamanti
sabato 11 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Le sfide del lavoro
Anna Maria Tarantola, Linda Laura Sabbadini, Veronica De Romanis, Giuseppe Laterza
Giuseppe Saccà
(1976) Storico. Ha collaborato con diverse istituzioni veneziane su progetti incentrati sulla storia contemporanea e inerenti la Città Metropolitana. Autore di diverse pubblicazioni sul secondo Novecento, attualmente è uno dei curatori di M9 - Museo del '900 di Mestre.
venerdì 10 Settembre, Ore 17:30, Corte M9
Storie di donne
Alessandra Necci, Tiziana Plebani, Giuseppe Saccà
Simona Sala
(1960) Giornalista. Inizia a collaborare per Rai Tre nel 1980, passando poi a Rai Due. Oltre a servizi e inchieste sulla politica italiana ed europea conduce le dirette da Senato e Camera, le Tribune politiche, i telegiornali e la rubrica "Sette giorni al Parlamento". Realizza i documentari istituzionali ufficiali del Parlamento sulla storia e il funzionamento delle Camere e su "L'arte a Montecitorio". Da inviata ha seguito i principali vertici mondiali (Fmi, G8, G20) e i lavori delle istituzioni Ue. Ha firmato reportage da paesi europei, Nord Africa, Medio-Oriente, Cina e Russia con attenzione al mondo del lavoro, del welfare, delle donne e delle relazioni internazionali. Nel 2007 passa al Tg1, diventando vicedirettrice nel 2018. Dal 2020 è Direttrice della Testata RAI Giornale Radio e Direttrice di Radio Uno, prima donna a dirigere la principale rete e testata radiofonica del servizio pubblico dopo oltre 90 anni di storia.
giovedì 9 Settembre, Ore 21:00, Chiostro M9
La cura della comunità
Donata Francescato, Chiara Saraceno, Flavia Perina, Carlo Cottarelli, Simona Sala
Chiara Saraceno
(1941) Sociologa. Ha insegnato Sociologia della famiglia all’Università degli Studi di Torino, è stata direttrice del Dipartimento di Scienze sociali, del Centro interdipartimentale di studi e ricerche delle donne, nonché membro della Commissione italiana di indagine sulla povertà e l’emarginazione. Dalla fine degli anni Duemila è professoressa di ricerca al Wissenschaftszentrum für Sozialforschung di Berlino e si occupa di tematiche legate a cambiamento sociale e sviluppo demografico. I suoi studi si concentrano in modo particolare sulla questione femminile relativa alle strategie di conciliazione tra i tempi familiari e i tempi di lavoro e sui rapporti tra generi e generazioni.
giovedì 9 Settembre, Ore 21:00, Chiostro M9
La cura della comunità
Donata Francescato, Chiara Saraceno, Flavia Perina, Carlo Cottarelli, Simona Sala
Armando Savignano
(1950) Filosofo. Ordinario di Filosofia Morale nell’Università di Trieste, è attualmente Direttore del Dipartimento della Formazione e dell’Educazione. Si occupa di Filosofia Morale e soprattutto di bioetica con speciale riferimento alle questioni epistemologiche e ad alcune tendenze della disciplina quali la bioetica delle virtù, l’antropologia medica, i temi della comunicazione tra medico-malato e del consenso informato. Nel 2021 pubblica “Filosofia spagnola. L’età d’argento” (Mimesis).
venerdì 10 Settembre, Ore 16:00, Piazzetta Malipiero
Maria Zambrano
Antonio Gnoli, Laura Boella, Armando Savignano
Francesca Schianchi
(1976) Giornalista. La sua carriera ha avuto inizio in Francia, con un incarico presso l’Ansa di Parigi. Tornata in Italia, ha collaborato con molte testate giornalistiche, quali L’Espresso e Il Secolo XIX. Nella redazione de La Stampa, nel 2020, è divenuta responsabile della sezione di politica, cronaca, economia, spettacoli e sport. Da diverso tempo collabora con la trasmissione televisiva Propaganda Live.
sabato 11 Settembre, Ore 17:30, Chiostro M9
Un'amicizia
Silvia Avallone, Francesca Schianchi
Nuria Schoenberg Nono
(1932) Presidentessa della Fondazione Luigi Nono. Ha fondato nel 1993 l'archivio Luigi Nono, luogo di conservazione, ricerca e attività divulgativa della musica del compositore e marito, donando all'archivio manoscritti, lettere, libri, partiture e vinili. Presiede anche la Fondazione Arnold Schoenberg Center di Vienna.
mercoledì 8 Settembre, Ore 18:30, Auditorium M9
Luigi Nono Caminantes. Una vita per la musica. Intrecci e testimonianze
Nuria Schoenberg Nono, Alvise Vidolin, Nicola Cisternino
Guia Soncini
(1972) Giornalista e scrittrice. Ha scritto per riviste, quotidiani, radio, tv, cinema. Nel 2012 il suo “Come salvarsi il girovita” è stato uno dei primi e-book self-published ad arrivare al primo posto nella classifica di vendite di Amazon. Nel 2015 ha pubblicato “Qualunque cosa significhi amore” (Giunti Editore) e “La repubblica dei cuochi” (Il Mulino). Ultima pubblicazione: “L'era della suscettibilità” (Marsilio, 2021).  
domenica 12 Settembre, Ore 18:00, Corte M9
L'era della suscettibilità
Guia Soncini, Luca Molinari
Daniela Spagnol
Editrice. Nel 2006 entra alla guida di Helvetia Editrice, fondata nel 1972 dal poeta e musicista Gianni Spagnol con l'intento di promuovere e stimolare la produzione storico-letteraria dell’area veneta e in particolare veneziana. Sotto la guida di Daniela, l'attività di Helvetia Editrice si arricchisce di nuove collane e nuovi fronti di interesse, sia in ambito narrativo che saggistico.
giovedì 9 Settembre, Ore 18:30, Corte M9
Di qua dall'acqua. Storie di Mestre
Daniela Spagnol, Tiziana Agostini
Mario Spallino
(1957) Attore. Oltre ad un’intensa attività teatrale, ha recitato in produzioni per il piccolo e il grande schermo, tra cui La notte di San Lorenzo dei fratelli Taviani. È stato assistente alla regia per spettacoli di Ombretta Colli, Giorgio Gaber e Sandro Luporini (il “teatro canzone”) e Marco Paolini. È inoltre il fondatore della compagnia teatrale di Emergency, con cui collabora da oltre 15 anni anche come attore. Gli spettacoli si inseriscono nell’ambito delle attività che la ONG propone nelle scuole come parte della più ampia opera di sensibilizzazione per la promozione dei valori di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani.
venerdì 10 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Pugnali neri. Aenigma, il saltimbanco che beffò il fascismo
Raul Pantaleo, Mario Spallino, Marta Gerardi, Mario Lupano
Sergio Staino
(1940) Fumettista e giornalista. È stato direttore e vignettista de l'Unità, giornale per il quale ha ideato e curato – dal 1986 al 1988 – l’inserto satirico settimanale “Tango”. Le sue strisce sono apparse in tantissimi quotidiani e periodici italiani. Creatore del personaggio “Bobo”, collabora con le maggiori testate italiane, ha illustrato quasi un centinaio di libri e ha realizzato due film: "Cavalli si nasce" e "Non chiamarmi Omar". Le sue ultime pubblicazioni sono “Quel signore di Scandicci. Quarant'anni con Bobo” (Rizzoli Lizard, 2020), “Storia sentimentale del P.C.I. (anche i comunisti avevano un cuore)” (Piemme, 2021).
sabato 11 Settembre, Ore 18:00, Corte M9
Ricordo Macaluso
Giuseppe Provenzano, Sergio Staino, Nicola Pellicani
Anna Maria Tarantola
(1945) Manager ed economista. È presidentessa della Fondazione Centesimus Annus Pro Pontifice, dell’Associazione Per Milano Onlus e della Sezione Italiana presso la Santa sede della Societé des Membres de la Légion d’Honneur. È stata presidentessa della Rai, vicepresidentessa dell’European Broadcasting Union (Ginevra), vicedirettrice generale della Banca d’Italia e membro del Banking Supervision Committee (Francoforte). Docente di Economia Monetaria, Tecnica Bancaria e Controlli Pubblici sui Gruppi Bancari presso l’Università Cattolica fino al 2002. Recentemente è entrata a far parte del Consiglio di indirizzo istituito da Bruno Tabacci, che avrà il compito di orientare, potenziare e rendere efficiente l'attività programmatica in materia di coordinamento della politica economica presso il DIPE.
sabato 11 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Le sfide del lavoro
Anna Maria Tarantola, Linda Laura Sabbadini, Veronica De Romanis, Giuseppe Laterza
Frans Timmermans
(1961) Politico. Primo vicepresidente della Commissione europea dal 2014, nell'ambito della Commissione Juncker e poi della Commissione Von Der Leyen. Commissario europeo per il clima e del Green Deal Europeo dal 2019. È stato Ministro degli esteri dei Paesi Bassi dal 5 novembre 2012 al 17 ottobre 2014. È stato anche diplomatico dal 1987 al 1998, lavorando all'ambasciata olandese a Mosca. Domenica 12 settembre sarà presente al Festival della Politica con un video messaggio all'incontro Ambiente è salute (ore 18:30, Chiostro M9), con Emanuele Coccia, Ilaria Capua, Vittoria Doretti, Stefania Aloia.
Paolo Valentino
(1956) Giornalista. Dal 1984 al Corriere della Sera, è stato corrispondente da Bruxelles, Mosca, Berlino, Washington, raccontando i più grandi fatti degli ultimi trent’anni: dalla caduta dell’URSS, alla fine di Helmut Kohl e i governi rosso-verdi in Germania, all’elezione di Barack Obama alla Casa Bianca. Nel 1989 ha vinto la Nieman Fellowship, la più prestigiosa borsa di studio del giornalismo americano, presso la Harvard University.  
domenica 12 Settembre, Ore 16:00, Auditorium M9
L'età di Merkel
Paolo Valentino, Edoardo Pittalis
Chiara Valerio
(1978) Scrittrice, curatrice editoriale e conduttrice radiofonica. È responsabile della narrativa italiana della casa editrice Marsilio e lavora a Rai Radio3. Collabora con L’Espresso e Vanity Fair. Per Nottetempo ha tradotto e curato “Flush” (2012), “Freshwater” (2013) e “Tra un atto e l'altro” (2015) di Virginia Woolf. Per Einaudi ha pubblicato “Almanacco del giorno prima” (2014), “Storia umana della matematica” (2016), “Il cuore non si vede” (2019), “La matematica è politica” (2020), “Nessuna scuola mi consola” (2021). Nel 2021 ha realizzato il “Nuovo Decameron” (Harpercollins Italia) in collaborazione con altri 9 scrittori contemporanei.
mercoledì 8 Settembre, Ore 17:00, Chiostro M9
Il potere delle donne
Linda Laura Sabbadini, Chiara Valerio
domenica 12 Settembre, Ore 19:00, Piazza Ferretto
Il muro degli stereotipi
Elisabetta Camussi, Maurizio Molinari, Chiara Valerio, Marco Filoni
Concetto Vecchio
(1970) Giornalista. Lavora nella redazione politica di Repubblica. Ha scritto “Vietato obbedire” (Rizzoli, 2005), un saggio sul ’68 alla facoltà di Sociologia di Trento, con cui ha vinto il premio Capalbio e il premio Pannunzio; “Ali di piombo” (Rizzoli, 2007), sul movimento del ’77 e il delitto Casalegno; “Giovani e belli” (Chiare Lettere, 2009). Con Feltrinelli ha pubblicato “Giorgiana Masi. Indagine su un mistero italiano” (2017) e “Cacciateli! Quando i migranti eravamo noi” (2019), con cui ha vinto il Premio letterario-giornalistico Estense 2020. Nel 2021 ha pubblicato “L'ultimo compagno. Emanuele Macaluso, il romanzo di una vita” (Chiarelettere).
venerdì 10 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
In ricordo di Emanuele Macaluso e Gianni Pellicani
Concetto Vecchio, Paolo Franchi, Massimo Cacciari
Sofia Ventura
(1964) Politologa. È professoressa associata presso l’Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Tra i suoi principali ambiti di ricerca vi sono le politiche scolastiche, il federalismo, le istituzioni federali nei sistemi politici multinazionali. Ha pubblicato: “Il racconto del capo. Berlusconi e Sarkozy” (Laterza, 2012), “Renzi & Co. Il racconto dell’era nuova” (Rubbettino, 2015). Nel 2019 per Il Mulino sono usciti “I leader e le loro storie. Narrazione, comunicazione politica e crisi della democrazia” e “Lo studio della politica, l'individuo e la libertà. Scritti in onore di Angelo Panebianco” (con Rosa Mulè, 2019).
giovedì 9 Settembre, Ore 16:30, Chiostro M9
La leadership femminile
Sofia Ventura, Alessandra Ghisleri, Giovanni Diamanti
Alvise Vidolin
Musicista e regista del suono. Docente della Scuola di musica elettronica presso il Conservatorio di Venezia, Docente di Musica elettronica presso l'IRMUS del Dipartimento di Musica dell'Accademia Internazionale della Musica della Fondazione Scuole Civiche di Milano. È membro del comitato scientifico dell’Archivio Luigi Nono e socio corrispondente dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti. Ha collaborato con i principali compositori contemporanei in Italia e all’estero, per esecuzioni in teatri e festival internazionali.
mercoledì 8 Settembre, Ore 18:30, Auditorium M9
Luigi Nono Caminantes. Una vita per la musica. Intrecci e testimonianze
Nuria Schoenberg Nono, Alvise Vidolin, Nicola Cisternino
Antonella Viola
(1969) Immunologa. È professoressa di patologia generale a Padova, oltre che direttrice scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Sapienza. Dirige il laboratorio di Immunità adattativa presso Humanitas-Università di Milano, dove coordina un gruppo di ricerca dedicato allo studio del sistema immunitario, in condizioni fisiologiche e patologiche. Tra i molti riconoscimenti ottenuti, si è aggiudicata il premio “Erc Advanced Grant 2014”, grazie al progetto di ricerca "Steps", incentrato sulle difese immunitarie contro il cancro. A maggio 2021 ha pubblicato “Danzare nella tempesta. Viaggio nella fragile perfezione del sistema immunitario” (Feltrinelli).  
giovedì 9 Settembre, Ore 18:00, Chiostro M9
Un'agenda per la salute
Antonella Viola, Roberto Arditti
Eleonora Zamparutti
Co-fondatore e direttore editoriale di ARTE.it, il magazine online dedicato all’arte e al patrimonio culturale. E' autrice di documentari tv dedicati all’arte.
giovedì 9 Settembre, Ore 18:30, Piazzetta Malipiero
Le indiscrete. Storie di cinque donne che hanno cambiato l'immagine del mondo
Elisabetta Rasy, Eleonora Zamparutti