Mezz'ora con Giacomo Marramao 

 

Dentro un'analisi strutturale del nostro presente, la pandemia non ci appare come una sciagura improvvisa: è piuttosto il correlato inevitabile della globalizzazione, il manfestarsi del suo lato oscuro. In questa prospettiva si colloca la riflessione del filosofo politico Giacomo Marramao, che nel video che vi proponiamo oggi trova il suo contrappunto ideale nelle domande e nelle sollecitazioni di Antonio Gnoli, giornalista culturale di Repubblica. Una nuova conversazione di "Aspettando il Festival" che pone una questione fondamentale: fino a che punto la crisi in atto ci impone un ripensamento, anche filosofico, della nostra civiltà.