Mezz'ora con Piero Fassino 

Mai come oggi è evidente che la nostra è l'epoca delle sfide globalizzate. Piero Fassino, vicepresidente della Commissioni Esteri della Camera e presidente del CeSPI, ci guida in una riflessione sul ruolo e il destino delle istituzioni politiche sovranazionali.

Mezz'ora con Paolo Flores D'Arcais 

L'analisi dei limiti del modello di sviluppo neoliberista è l'orizzonte critico della conversazione tra Paolo Flores D'Arcais e Massimo Donà: un confronto nel quale tornano, sotto una luce nuova, molti dei temi che più infiammano il dibattito pubblico di queste settimane.

Mezz'ora con Alessandro Aresu 

Giuseppe Saccà dialoga con Alessandro Aresu, consigliere scientifico di Limes e capo della segreteria tecnica del Ministero del Sud e della Coesione territoriale. Al centro dell'attenzione lo scenario geopolitico in cui si trova immersa l'Europa.

Mezz'ora con Giovanni Orsina 

Giovanni Diamanti dialoga con Giovanni Orsina. Perno della loro riflessione la crisi politica che, in Italia e in altri paesi europei, si sta sviluppando come correlato dell'emergenza Covid.

Mezz'ora con Massimo Cacciari 

La video-conversazione tra Massimo Cacciari e Nicola Pellicani è un confronto sulla gestione politica dell'emergenza sanitaria. Un'analisi che, fra l'altro, affronta il rapporto tra quest'ultima e la crisi degli istituti democratico-parlamentari. 

Mezz'ora con Gad Lerner 

Da Milano. epicentro della crisi, Gad Lerner dialoga con Nicola Pellicani riflettendo sui risvolti sociali e culturali della crisi. Provando a capire quali sono le fasce di popolazione dimenticate dalla narrazione dominante.

ASPETTANDO IL FESTIVAL... Il Festival della Politica online 

Un ciclo di conversazioni online del Festival della Politica, per ragionare sull'emergenza che stiamo affrontando e per capire quale futuro ci aspetta. Oggi si comincia con un'anteprima sull'onda dell'attualità più stretta: all'economista Carlo Cottarelli abbiamo chiesto un'opinione a caldo sull'accordo appena siglato dall'Eurogruppo.

Domenica 8 Settembre: Le sedi alternative in caso di maltempo 

Inizia l'ultima giornata del Festival della Politica 2019... Tutti gli eventi sono confermati anche in caso di maltempo! Qui trovate indicate le sedi al coperto in cui alcuni incontri potrebbero essere spostati in caso di pioggia.

 

Venerdì 6 settembre, Seconda giornata. La Gallery  

Le foto della Seconda giornata del Festival della Politica 2019.

Mercoledì 4 settembre, Anteprima. La Gallery 

Le foto della giornata di Anteprima del Festival della Politica 2019.

Le Dirette Facebook 

7 location, decine di appuntamenti e oltre 80 ospiti: il Festival della Politica vi aspetta nelle piazze di Mestre, ma molti incontri potranno anche essere seguiti live sulla Pagina Facebook del Festival: ecco il calendario delle dirette.

Le sfide europee e globali dell'economia italiana 

Economia internazionale: quali sono le prove più immediate che attendono l’Italia?  Il 6 settembre, al Festival della Politica, l’economista Carlo Cottarelli in dialogo con la giornalista di LA7 Alessandra Sardoni.

A trent'anni dalla caduta del Muro di Berlino. Come sta cambiando l'Europa 

Mercoledì 4 settembre, giornata di Anteprima del Festival, l’inaugurazione ufficiale della Nona Edizione avrà luogo nell’Auditorium del Museo M9 con una lectio magistralis di Gian Enrico Rusconi, professore emerito di Scienze politiche presso l’università di Torino. Per capire il nostro presente, leggeremo i 30 anni di storia che ci separano dalla caduta del Muro, e analizzeremo le tensioni dell’Europa di oggi, in cui tutto sembra cambiato.

Proiezione di Ro.Go.Pa.G. (1963) 

Il Festival della Politica rende omaggio a un grande protagonista della cultura italiana dal dopoguerra in poi, il maestro Ugo Gregoretti, recentemente scomparso. Regista, attore, drammaturgo, giornalista e autore televisivo, con la sua ironia contribuì a cambiare il cinema italiano e mise a nudo vizi e virtù di quella nuova Italia che nacque dal boom economico.

Parabole del consenso. L'epoca dei leader effimeri 

La figura del “leader” tende sempre più a occupare l’intero spazio della politica. E il risultato sembra essere quello di una strutturale instabilità del sistema, tanto a livello del consenso quanto sul piano dell’offerta politica. È il segno della crisi della democrazia rappresentativa? Un dialogo tra Alessandra Ghisleri e Sofia Ventura.

Mezz'ora con Renzo Guolo 

Dal nuovo ruolo della Cina alla crisi della politica in Italia: una video-conversazione di "Aspettando il Festival", condotta insieme al sociologo Renzo Guolo, Prorettore dell'Università degli Studi di Padova ed editorialista de la Repubblica, in dialogo con Nicola Pellicani.

Mezz'ora con Giacomo Marramao 

Per comprendere la crisi in atto occorre sottoporre la nostra civiltà ad una critica filosofica. È la sfida raccolta da Giacomo Marramao, filosofo della politica, qui in dialogo con Antonio Gnoli, giornalista culturale di Repubblica. Una nuova video-conversazione di Aspettando il Festival che sollecita domande radicali sul "lato oscuro della globalizzazione".

Mezz'ora con Lucio Caracciolo 

Il soft power della Cina, la faglia tra nord e sud dell'Europa, lo stress imposto ai sistemi democratici: Lucio Caracciolo, direttore di Limes, ci aiuta a proseguire la nostra riflessione sui risvolti geopolitici della crisi in atto. 

Mezz'ora con Paolo Crepet 

Una video-conversazione per discutere le conseguenze psicologiche e sociologiche della crisi sanitaria in atto: il nuovo capitolo di Aspettando il Festivla è con ilo psichiatra e sociologo Paolo Crepet.

Mezz'ora con Stefano Feltri 

Già vice-direttore del Fatto Quotidiano e oggi direttore di Promarket.org a Chicago, Stefano Feltri ci racconta la crisi sanitaria negli USA, tra geopolitica, questioni sociali e priorità economiche della superpotenza.

Mezz'ora con Angelo Panebianco 

Come si fa ripartire l'economia italiana? Angelo Panebianco è il nuovo ospite di "Aspettando il Festival", per una conversazione online che si concentra sui risvolti economici della crisi

Mezz'ora con Carlo Cottarelli 

quali politiche per contrastare la recessione? Quale il ruolo dell'Europa, e quale nuovo destino per la globalizzazione? Una conversazione a tutto campo tra Nicola Pellicani e Carlo Cottarelli, la prima del ciclo di dialoghi online "Aspettando il Festival"

Domenica 8 settembre, Quarta giornata. La Gallery 

Le foto della Quarta giornata del Festival della Politica 2019.

Sabato 7 settembre, Terza giornata. La Gallery 

Le foto della Terza giornata del Festival della Politica 2019.

Giovedì 5 settembre, Prima giornata. La Gallery 

Le foto della Prima giornata del Festival della Politica 2019.

Presentazione alla stampa del Festival della Politica 2019 - La gallery 

Il 30 agosto si è tenuta in M9 la conferenza stampa di presentazione della Nona Edizione del Festival della Politica, con Nicola Pellicani, Massimo Cacciari, Marco Biscione, Giovanni Dell'Olivo, Giovanni Diamanti.

Relazioni internazionali: la sfida del multilateralismo nel tempo dei populismi 

Nel mondo di oggi, segnato da spinte centrifughe e dalla crescita dei populismi, valgono ancora le vecchie prassi della politica internazionale o bisogna pensare a nuove forme di multilateralismo, capaci di fare presa su una realtà mutata? Domenica 8 settembre, al Festival della Politica, ne discuteranno Miguel Ángel Moratinos, Angelo Panebianco, Piero Fassino e Maurizio Caprara.

La filosofia dei cartoni animati 

Dai primi cortometraggi in bianco e nero fino alle più recenti animazioni in computer graphics i cartoni animati hanno sempre abitato una particolare categoria dell’immaginario, la stessa delle leggende, delle saghe popolari: pura mitologia nel cuore della contemporaneità. Ad analizzarli sotto questa luce è stato il filosofo Andrea Tagliapietra, nel suo “Filosofia dei cartoni animati: una mitologia contemporanea”.

"Come si diventa leghisti" 

Un reportage attraverso la Toscana, ex “regione rossa” che ha regalato alla Lega di Salvini straordinari successi elettorali. Un racconto del paese reale, per capire le ragioni di uno strappo politico e culturale. Sabato 7 settembre, al Festival della Politica, David Allegranti racconta “Come si diventa leghisti”.

Cambiamento climatico: le azioni immediate, le strategie per il futuro 

Il cambiamento climatico è oggetto di una mobilitazione globale che lo impone al centro dell’agenda politica. Ma quanto è profonda la trasformazione a cui siamo chiamati? E quali sono le risposte più urgenti che la politica deve offrire? Il 6 settembre, al Festival della Politica, un incontro con Ségolène Royal e Carlo Carraro.

I Video: sul canale Youtube della Fondazione Pellicani, le video-registrazioni integrali di tutti gli incontri del Festival della Politica 

Le Immagini: giornata per giornata, sfoglia sul nostro profilo Flickr gli album fotografici del Festival

#festpolitica è l'hashtag attraverso cui puoi seguire le tracce del Festival su tutti i principali social networks: Twitter, Facebook, Instagram, Youtube...