Processo al Nuovo 

 

"Il Nuovo ha consumato se stesso perché senza progetto. Con il passato, ha buttato via anche il futuro. I suoi paladini si sono rivelati clamorosamente inadeguati alle sfide, hanno deluso chi voleva cambiare e tradito chi ci aveva creduto. Eppure di una nuova politica l’Italia ha bisogno."

Nel suo libro "Processo al nuovo", Marco Damilano ha stilato un'attenta fenomenologia e una spietata critica del "nuovismo" nella politica italiana. Tra l'inizio degli anni Novanta ed oggi, il mito del Nuovo ha finito per influenzare e modellare tutte le identità politiche, da destra a sinistra, passando per le nuovissime proposte "post-ideologiche".

L'Italia ha compreso l'assoluta necessità di darsi una politica nuova. Ma cosa ha prodotto, concretamente, l'ossessiva ricerca (e promessa) del Nuovo negli ultimi trent'anni? Al Festival della Politica saranno due gli "inquisitori" incaricati di istruire il "processo al Nuovo" nella politica nostrana: lo stesso Marco Damilano, vicedirettore dell'Espresso, e un grande sociologo della politica italiana, da lungo tempo firma di punta di Repubblica: Ilvo Diamanti.

-

 

Venerdì 8 settembre
Piazzetta Pellicani - ore 17:00
Sezione "L'ora del libro"

Marco DAMILANO, Ilvo DIAMANTI
"Processo al nuovo"