Un dialogo lungo 400 anni: gli incontri dello Spazio Shakespeare 

 

Quattro lezioni sull'opera di William Shakespeare, e su ciò che essa ha da insegnare a noi uomini del XXI secolo.

Il ciclo di incontri "Spazio Shakespeare", curato dal giornalista culturale di Repubblica Antonio Gnoli, alternerà le riflessioni di Gilberto Sacerdoti, Alessandro Serpieri, Nadia Fusini, Massimo Cacciari, Enrico Ghezzi: intellettuali che, pur operando in differenti ambiti disciplinari, hanno riflettuto approfonditamente sull’opera del grande drammaturgo elisabettiano.

Che le opere di Shakespeare conservino in ogni tempo una grandissima attualità è cosa nota: torneremo a verificare questa peculiarità (tipica dei classici, ma presente in sommo grado nel bardo inglese) osservando come la sua opera, opportunamente interrogata, abbia ancora molto da svelarci sulla psicologia dell'uomo moderno e sulle dinamiche fondamentali della politica. Continuando a rappresentare un inesauribile bacino di ispirazione per il discorso artistico contemporaneo.