L'Europa tra Brexit e Trump 

 

Il contesto nel quale si muove l'Europa di oggi è un paesaggio irriconoscibile, se confrontato con quello di appena un anno fa. Due elementi in particolare incidono sugli equilibri e i rapporti di forza internazionali: da una parte la presidenza Trump, nata sulla promessa di un nuovo isolazionismo USA; dall'altra la ferita della Brexit, un divorzio che indebolisce il progetto europeo e prelude a nuovi assetti nei rapporti tra Gran Bretagna e Stati Uniti.
Certo il mondo non si cambia in un giorno: dire "Brexit" e "Trump" significa citare due promesse di cambiamento la cui attuazione appare oggi tutt'altro che immediata. Ciò che attende l'Europa è allora un lungo periodo di incertezza, caratterizzato da estenuanti trattative tra Londra e Bruxelles e dagli ondeggiamenti di Washington, divisa tra favorevoli e contrari al ridimensionamento della NATO. Di sicuro un periodo difficile, nel quale l'Unione Europea sarà chiamata alla prova più difficile: quella di dimostrare un alto grado di soggettività politica - esattamente ciò che finora non è mai riuscita ad esprimere. 
Di tutto questo parleremo giovedì 7 settembre: un incontro con due tra i massimi politologi italiani, Angelo Panebianco  e Massimo Teodori, insieme al presidente di Marsilio Cesare De Michelis. Moderatore dell'incontro il direttore di ytali Guido Moltedo.

-

Giovedì 7 settembre
Ore 19:00, Piazza Ferretto

Angelo PANEBIANCO, Massimo TEODORI, Cesare DE MICHELIS
L'Europa tra Brexit e Trump
​Con Guido MOLTEDO
in occasione dell'anteprima del libro "Ossessioni americane" di Massimo Teodori  (Marsilio)