Il centro di Mestre torna agorà del pensiero politico 

 

Ormai da 7 anni Mestre è il punto di riferimento della discussione politologica italiana: nelle sue piazze, all'inizio di settembre, si danno appuntamento i massimi giornalisti, politologi, scrittori, filosofi e studiosi italiani, per realizzare il sogno di una agorà democratica nella quale le polemiche politiche di giornata lasciano spazio a una riflessione seria, meditata, che ama interrogarsi sulle ragioni più profonde dei processi in atto. Il "fischio d'inizio" quest'anno sarà nel pomeriggio di mercoledì 6 settembre, giorno della speciale Anteprima che darà il via a un flusso di eventi che proseguirà ininterrotto fino alla sera di domenica 10, come sempre creando decine di occasioni di dibattito diffuse in tutto il centro cittadino.

A giorni, il programma integrale della manifestazione e la lista completa degli ospiti saranno pubblicate su questo sito. Anticipazioni, notizie, approfondimenti sugli incontri saranno pubblicati sulla fanpage di Facebook e sul profilo Twitter del Festival ( twitter.com/festpolitica ). Con l'hashtag #festpolitica potrete seguire le tracce della manifestazione sui diversi social network, condividere foto e video del Festival e interagire con l'organizzazione. Durante il Festival, saranno realizzate le dirette Twitter dei dibattiti.

Gli incontri principali, con la collaborazione di Venis, saranno trasmessi in diretta streaming su questo sito. 

Fin dalla prima edizione, la manifestazione si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e i Patrocini di Regione Veneto e Comune di Venezia. Il Festival viene organizzato con la collaborazione e il sostegno di soggetti pubblici e privati, tra cui Comune di Venezia, Fondazione di Venezia, Gruppo Banca IFIS, Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta lagunare, Marsilio Editori, Vez – Biblioteca Civica di Mestre, Trenitalia, Gruppo Itas Assicurazioni, RadioTaxi Venezia, Alilaguna, PromEdil, Il Palco. Partner Tecnici sono: Venis, Firmagroup, Tosetto Allestimenti. Mediapartner sono il quotidiano “la Repubblica” e la rivista online Ytali (https://ytali.com).